Netflix vicina ad acquisire gli ABQ studios e si prepara a creare un hub di produzione in New Mexico

Netflix pensa a un nuovo centro di produzione televisiva e cinematografica in New Mexico, come parte del piano per allargare i propri contenuti originali. La tv via streaming ha annunciato di essere nelle fasi finali delle trattative per acquisire gli Abq Studios, studio di produzione di Albuquerque, controllato dall’operatore Pacifica Ventures, usati anche per pellicole come ‘The Avengers’ e ‘The Lone Ragner’.

L’acquisizione del suo primo studio di produzione accorcia ulteriormente le distanze fra Natflix e i tradizionali studios di Hollywood.

Reed Hastings (Foto Ansa – EPA/BRITTA PEDERSEN)

Il New Mexico offre incentivi fiscali per attirare le produzioni e Netflix ha già girato qui ‘Chambers’ e ‘Messiah’, oltre alla serie ‘Godless’. “La nostra esperienza nel produrre show e film in New Mexico ci ha ispirato a creare” nello stato “il nostro nuovo hub di produzione” ha affermato Ty Warren, vice presidente  of physical production di Netflix.

La società di Hastings stima di creare 1.000 posti di lavoro l’anno e spendere 1 miliardo di dollari in produzione nei prossimi 10 anni.
Dal canto loro New Mexico e la città di Albuquerque offriranno a Netflix 14,5 milioni di dollari in finanziamenti per sovvenzionare il progetto.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Usigrai denucia: tutto fermo per un “mortificante totonomine”, serve scatto di orgoglio di ad e CdA

Fisi, presentati a Milano i tre Mondiali di Fassa 2019, Anterselva 2020 e Cortina 2021. Roda rilancia: portiamo le Olimpiadi in Italia

NOVITA’: La classifica internazionale dei brand automobilistici più attivi sui social e dei post più condivisi a settembre