- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Al via gli incontri tra Mondadori, La Verità e il sindacato sulla cessione di Panorama

Inizieranno domani gli incontri tra Mondadori, La Verità srl e il sindacato dei giornalisti per la cessione di Panorama, dopo che l’editrice del quotidiano fondato da Maurizio Belpietro ha presentato il 25 settembre un’offerta di acquisto irrevocabile [1] “finalizzata all’acquisizione del ramo d’azienda relativo al newsmagazine”. L’operazione prevede il passaggio dell’intera redazione, grafici compresi, oltre che della struttura di segreteria.

Maurizio Belpietro (foto Olycom)

Il 4 ottobre l’assemblea dei giornalisti Mondadori si è espressa contro la cessione [2] e ha dato mandato al Cdr di aprire un immediato stato di agitazione affidandogli un pacchetto di 10 giorni di sciopero, da gestire e utilizzare con le modalità e i tempi ritenuti più opportuni, “insieme a ogni altra iniziativa, anche pubblica, in qualsiasi sede opportuna”.

Prima di iniziare una vera e propria trattativa il sindacato intende conoscere le cosiddette “clausole di sospensione”, in base alle quali il candidato all’acquisizione potrebbe ritirarsi dall’operazione.

L’editore della Verità punta a una riduzione dei costi. Tra le ipotesi il taglio delle retribuzioni (30-40%) e l’azzeramento delle qualifiche.