Mentana, a novembre prime venti assunzioni per il suo giornale online. “Sistema bloccato da politica ed egoismo”

Oggi Mentana comincia i colloqui dei 230 candidati che hanno superato la prima selezione. Di questi venti saranno assunti con contratto di praticante, altri come corrispondenti o collaboratori.

Il messaggio di Mentana ieri su Instagram

E’ quanto ha comunicato ieri il direttore del Tg La7 su Instagram sullo stato di avanzamento dei lavori per il suo progetto digitale per cui ha farato l’editrice Giornale Online srl.

Nell’incipit dell’oggetto sociale dell’editrice si legge che “la società viene costituita, nell’ambito di un progetto di give back, al fine di esercitare, in via stabile e principale, l’attività d’impresa di interesse generale oltre specificata, senza scopo di lucro e con finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, adottando modalità di gestione responsabili e trasparenti e favorendo il più ampio coinvolgimento dei suoi dipendenti”.

La società, costituita con risorse personali di Enrico Mentana, “che assumerà personalmente anche i rischi di eventuali perdite, è scritto in un comunicato stampa, “sarà priva di scopo di lucro in quanto tutti gli eventuali guadagni saranno reinvestiti nel progetto.”

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rai: domani in Vigilanza il voto su Foa. Lega e M5S divisi, si va verso l’ok alla risoluzione contro il doppio incarico

Rai: domani in Vigilanza il voto su Foa. Lega e M5S divisi, si va verso l’ok alla risoluzione contro il doppio incarico

Inpgi: 147 milioni di euro di disavanzo, in cinque anni persi 3mila posti. Macelloni: male la gestione principale dei giornalisti

Inpgi: 147 milioni di euro di disavanzo, in cinque anni persi 3mila posti. Macelloni: male la gestione principale dei giornalisti

Facebook lancia la criptovaluta Libra. Zuckerberg: sicurezza pagamenti anche senza conto in banca

Facebook lancia la criptovaluta Libra. Zuckerberg: sicurezza pagamenti anche senza conto in banca