Stravince Pizzofalcone, GfVip risale con Malgioglio. Le ragazze della pallavolo sono un fenomeno

Miserie e nobiltà, in dose più equilibrata, sono state protagoniste ieri del ‘Grande Fratello Vip’. Una sardonica Ilary Blasi alla guida, fuori il depresso Maurizio Battista ed il ‘complesso’ Enrico Silvestrin e nella zuppa una potente correzione ultra pop: l’ingresso colorato rosso fuoco nella casa di Cristiano Malgioglio; il passaggio burrascoso della contessa Patrizia de Banck, che ha messo in dubbio il sangue blu della marchesa Daniela Del Secco D’Aragona.

Il Gf dei famosi così ha risalito un po’ la china: 200 mila spettatori ed un punto di share in più, a quota 3,2 milioni e 20%. Ma non è minimamente bastato per ribaltare equilibri oramai difficili da invertire.

La fiction di Rai1, ‘I Bastardi di Pizzofalcone,’ che aveva vinto nettamente la prima sfida, è calata molto poco alla seconda: a 5,3 milioni e il 23,2%.

A incidere sugli equilibri complessivi è stata anche la discreta prova della Nation League su Italia 1. ‘Spagna-Inghilterra’, vinta dagli inglesi per tre a due, con gli spagnoli in rimonta nel secondo tempo, ha ottenuto 1,485 milioni di spettatori e il 5,8% di share, con la seconda parte della gara a 1,656 milioni e il 6,64%.

Il calcio internazionale ha così avuto la meglio sulle proposte di Rai2 e Rai3, arrivate appaiate: ‘Presa diretta’, con Riccardo Iacona a indagare su vizi e virtù della vita sempre connessi, ha conquistato 1,220 milioni di spettatori e 5,7%; ‘Niagara’, con Licia Colò in giro in Sardegna, Croazia e Islanda, è arrivata a 1,218 milioni e il 5,5%. Molto staccato su Rete4 è arrivato Nicola Porro.

Puntando su Antonio Tajani, ed Ennio Doris ‘Quarta Repubblica’ sì è attestato a 807mila e il 4,3%, appena sopra la soglia limite. E’ cresciuto un po’, in coda, il telefilm su La7: ‘Body of proof ‘ ha ottenuto 484mila spettatori e il 2,6% di share. Ma ieri il vero fenomeno televisivo della giornata non sono stati Carolina Crescentini e Alessandro Gassmann.

E nemmeno Ilary Blasi e Alfonso Signorini, che con Malgioglio nel motore in nottata hanno ancora una volta dominato nettamente su Fabio Fazio (‘Che fuori tempo che fa’ all’11,11%) o ‘Night Tabloid’ (al 3,56%).

Alle 12.22, su Rai2, ha fatto faville l’incontro dei mondiali di volley femminile. Italia-Giappone, vinto dalle Azzurre al tie break ha conquistato ben 1,8 milioni di spettatori ed il 13,4% di share, tenendo bene nella fascia del Tg2 e confermando come la pallavolo nazionale, quando è vincente, sia una risorsa televisiva che può diventare importante.

In access da segnalare il risultato di due partite importanti della fascia. Su Rai1 ‘I Soliti Ignoti- Il ritorno’ ha avuto 5,1 milioni di spettatori e il 19,55% di share. Su Canale 5 ‘Striscia la Notizia’, che ha di nuovo schierato la coppia storica formata da Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti, è tornata alla vittoria. Ma prevalendo di misura – allungandosi un po’ dopo la fine del programma rivale – e conquistando 5,197 milioni e 19,85% di share.

La7 ha stravinto la partita dei talk d’informazione, battendo però anche ‘Un posto al Sole’ sulla terza rete. ‘Stasera Italia’ con Maurizio Belpietro, Stefano Fassina, Antonio Caprarica, Claudio Cerasa tra gli ospiti di Barbara Palombelli, ha conseguito 1,189 milioni di spettatori e il 4,76% e poi 1,045 milioni e il 4%. ‘Otto e mezzo’, con Gianrico Carofiglio, Sebastiano Barisoni e Antonio Padellaro in casa di Lilli Gruber, si è attestato a 2,112 milioni di spettatori e l’8,1%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Milano-Cortina 2026: quanto valgono le Olimpiadi? Ricadute sul Pil per 2,3 miliardi, costi a 1,3

Milano-Cortina 2026: quanto valgono le Olimpiadi? Ricadute sul Pil per 2,3 miliardi, costi a 1,3

Smentita dall’ad di A2a Camerano: mai ricevuto offerte da Sky

Smentita dall’ad di A2a Camerano: mai ricevuto offerte da Sky

Nba: multa ai New York Knicks per aver impedito a un reporter di seguire la conferenza stampa post draft

Nba: multa ai New York Knicks per aver impedito a un reporter di seguire la conferenza stampa post draft