Profondo restyling per A&F di Repubblica, in edicola dal 22 ottobre. Calabresi: fatwa di Di Maio ha portato abbonamenti

C’era tutto il mondo della comunicazione dei maggiori gruppi e banche milanesi e romani all’incontro organizzato questa mattina dalla Manzoni per presentare il nuovo Affari&Finanza, il settimanale economico di Repubblica che sarà in edicola il 22 ottobre.

Il nuovo Affari & Finanza di Repubblica

Il nuovo Affari & Finanza di Repubblica

Sul palco del Pierlombardo dopo i veloci saluti di Massimo Ghedini, ad della concessionaria di pubblicità, e di Marco De Benedetti, presidente del Gruppo Gedi, Mario Calabresi, il direttore, e Fabio Bogo, vice direttore con la responsabilità del settimanale economico, hanno raccontato la filosofia e la struttura editoriale con cui è stato rivisitato A&F.

Marco De Benedetti presidente di Gedi alla presentazione del nuovo Affari &Finanza di Repubblica

Marco De Benedetti presidente di Gedi alla presentazione del nuovo Affari &Finanza di Repubblica

Una grafica elegante con sapiente uso delle fotografie, taglio giornalistico di forte impegno e qualità con l’impiego delle molte firme di cui può godere Repubblica per raccontare in modo approfondito i fatti del’economia, della finanza e della tecnologia, con molta attenzione agli esteri. Presente in sala anche Federico Rampini, corrispondente da New York dopo esserlo stato dalla Cina, è stato chiamato a testimoniare la complessità che si vive oggi in tutto il mondo e i rischi che corre l’Europa di essere stritolata dalla guerra tra Usa e Cina per il predominio sulla Rete e sono solo.

Mario Calabresi, direttore di Repubblica insieme a Fabio Bogo, vice direttore e responsabile di Affari &Finanza raccontano il progetto editoriale del settimanale di economia

Mario Calabresi, direttore di Repubblica insieme a Fabio Bogo, vice direttore e responsabile di Affari &Finanza raccontano il progetto editoriale del settimanale di economia.

Calabresi ha reso partecipi gli ospiti in sala di come stanno andando e cose a Repubblica che vive un momento di particolare vivacità nelle vendite e nei rapporti con i propri lettori grazie agli attacchi sferrati da Di Maio e dai 5Stelle. “Abbiamo un santo in paradiso” ha scherzato il direttore, “ed è San Luigi”. Solo nelle 48 ore seguite alla fatwa del leader dei cinquestelle Repbblica ha raccolto 2500 abbonamenti on line (1800 a Rep e 700 allo sfogliatore).

L’apertura delle pagine dedicate al ‘Primo piano’

L’apertura delle pagine dedicate al ‘Primo piano’

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast

Apple, la Commissione Ue ricorre contro la sentenza su fisco irlandese. Vestager: dal Tribunale errori di diritto

Apple, la Commissione Ue ricorre contro la sentenza su fisco irlandese. Vestager: dal Tribunale errori di diritto