Panorama: dai giornalisti ribadito il no alla cessione

In una nota l’ass dei giornalisti di panorama ha ribadito il proprio giudizio negativo sulle condizioni prospettate per il passaggio di proprietà a La verità srl e ha confermato il mandato al sindacato per proseguire nel confronto.

Palazzo Mondadori a Segrate (Milano) (Foto ANSA / DBA)

Ecco il testo del comunicato:
L’assemblea dei giornalisti di “Panorama”, ascoltato il resoconto del secondo incontro con i
rappresentanti di Mondadori e della società “La Verità srl” interessata all’acquisto del nostro
settimanale, riconferma il suo giudizio fortemente negativo sia sull’approccio delle aziende alla
procedura sia sulle condizioni prospettate ai giornalisti per il passaggio di proprietà.
Che non siano ancora stati consegnati il piano industriale e il piano editoriale, sui quali abbiamo
ricevuto solo parziali informazioni verbali, non agevola in alcun modo scelte già di per sé
oltremodo onerose e poco rispettose della professionalità e della storia dei giornalisti coinvolti.
Che poi solo “La Verità srl” abbia, sia pur limitatamente, accettato di modificare la propria
posizione mentre Mondadori si trincera dietro al silenzio, appare incomprensibile se veramente
l’operazione deve essere portata a termine, e quindi è inaccettabile.
L’assemblea dei giornalisti di “Panorama” conferma il mandato alla delegazione sindacale a
procedere nel confronto senza mirare a un accordo indipendente dalle condizioni.

L’assemblea dei giornalisti di “Panorama” e il CdR Mondadori

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

WhatsApp: allo studio una funzione per verificare l’attendibilità delle foto

Nasce Mediapro ‎Studio: 200 milioni per produrre contenuti

Anche un gruppo cinese per l’edizione dei Premi Leonardo 2018. Riconoscimenti a qualità e valore delle aziende italiane