Non solo numeri. Ecco come Condé Nast ha scelto i talent della sua Social Agency

Non solo numeri, ma soprattutto verticalità e qualità dei contenuti. Riccardo Pozzoli, direttore creativo, della Social Talent Agency di Condé Nast, spiega i criteri utilizzati per selezionare gli influencer con cui prende il via il progetto dell’editrice.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Video correlati

PIÙ FORZA ALLE PERSONE PIÙ FORZA PER NOI:  LA NUOVA CAMPAGNA PUBBLICITARIA DI BANCA MPS E AXA PIÙ FORZA ALLE PERSONE PIÙ FORZA PER NOI:  LA NUOVA CAMPAGNA PUBBLICITARIA DI BANCA MPS E AXA

PIÙ FORZA ALLE PERSONE PIÙ FORZA PER NOI: LA NUOVA CAMPAGNA PUBBLICITARIA DI BANCA MPS E AXA

Tim lancia il nuovo logo TimVision in occasione della partita Italia-Grecia. ECCO LO SPOT IN ANTEPRIMA Tim lancia il nuovo logo TimVision in occasione della partita Italia-Grecia. ECCO LO SPOT IN ANTEPRIMA

Tim lancia il nuovo logo TimVision in occasione della partita Italia-Grecia. ECCO LO SPOT IN ANTEPRIMA

Banca Generali promuove la mostra fotografica di Stefano Guindani ‘Meraviglie Nascoste’ dedicata ai patrimoni Fai Banca Generali promuove la mostra fotografica di Stefano Guindani ‘Meraviglie Nascoste’ dedicata ai patrimoni Fai

Banca Generali promuove la mostra fotografica di Stefano Guindani ‘Meraviglie Nascoste’ dedicata ai patrimoni Fai