Non solo numeri. Ecco come Condé Nast ha scelto i talent della sua Social Agency

Non solo numeri, ma soprattutto verticalità e qualità dei contenuti. Riccardo Pozzoli, direttore creativo, della Social Talent Agency di Condé Nast, spiega i criteri utilizzati per selezionare gli influencer con cui prende il via il progetto dell’editrice.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Video correlati

La ricetta di Cottarelli per salvare i club: puntare su azionariato popolare, i tifosi sono i migliori proprietari – VIDEO INTERVISTA La ricetta di Cottarelli per salvare i club: puntare su azionariato popolare, i tifosi sono i migliori proprietari – VIDEO INTERVISTA

La ricetta di Cottarelli per salvare i club: puntare su azionariato popolare, i tifosi sono i migliori proprietari – VIDEO INTERVISTA

Friends: the reunion, su Sky e Now in contemporanea con gli Stati Uniti – GUARDA IL TRAILER Friends: the reunion, su Sky e Now in contemporanea con gli Stati Uniti – GUARDA IL TRAILER

Friends: the reunion, su Sky e Now in contemporanea con gli Stati Uniti – GUARDA IL TRAILER

È on air il nuovo spot TimVision È on air il nuovo spot TimVision

È on air il nuovo spot TimVision