Rai: il Pd chiede il controllo delle schede per l’elezione di Foa alla presidenza di Viale Mazzini

Il capogruppo del Pd in commissione di Vigilanza Rai, Davide Faraone, ha presentato una lettera formale al presidente Alberto Barachini, chiedendo un accesso agli atti dell’elezione di Marcello Foa alla presidenza di Viale Mazzini, con un controllo delle schede. Lo hanno annunciato in una conferenza stampa Faraone e il capogruppo dem in Senato Andrea Marcucci, al termine di una riunione a cui era presente anche il capogruppo alla Camera Graziano Delrio e tutti i membri del Pd in commissione.

Davide Faraone (foto ANSA/ GIUSEPPE LAMI)

Secondo il Pd alcune schede nulle sono state manipolate per far raggiungere il quorum necessario all’elezione di Foa. “Consideriamo quell’elezione un broglio elettorale, un vulnus che inficia le eventuali nomine di direttori di rete e dei tg”, hanno spiegato.

“Noi consideriamo Foa un presidente illegittimo”, ha affermato Marcucci, “innanzi tutto perché dopo la sua bocciatura è stato riproposto una seconda volta; poi perché la seconda elezione in Vigilanza è avvenuta con un broglio, in pieno Parlamento; e infine perché il presidente della Rai è una figura di garanzia e Foa ha mostrato una palese incapacità a ricoprire un ruolo del genere, visti i continui attacchi e insulti ai partiti di opposizione”.

“In vista della scadenza delle nomine”, ha proseguito, “riteniamo inaccettabile procedere ad esse senza una chiarezza sulla legittimità dell’elezione di Foa”.

“Noi non riconosceremo mai Foa come presidente della Rai”, ha ribadito Davide Faraone, “dopo la richiesta di accesso agli atti andremo avanti con azioni che decideremo di volta in volta, anche con azioni scomposte”.

Qualora Barachini non dovesse accogliere la richiesta di controllo delle schede, ha precisato Marcucci, il Pd “agirà in tutte le sedi: in Commissione, con i presidenti delle Camere e nelle aule dei tribunali”. “Il ‘no’ al controllo delle schede arriva da chi fino all’altro ieri proponeva lo streaming. Se l’elezione di Foa è legittima, perché impedire il controllo delle schede? Di cosa hanno paura?”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Stati Generali Editoria, Lorusso: al via col piede sbagliato. Affossate proposte per Inpgi e contrasto precariato

Stati Generali Editoria, Lorusso: al via col piede sbagliato. Affossate proposte per Inpgi e contrasto precariato

Partnership Rai-China Media Group. Salini: cooperazione per televisione, radio, cinema e attività di formazione

Partnership Rai-China Media Group. Salini: cooperazione per televisione, radio, cinema e attività di formazione

Accordo di partnership tra Ansa e il gruppo multimediale cinese Xinhua

Accordo di partnership tra Ansa e il gruppo multimediale cinese Xinhua