Fazio nella bufera. Rai: 2° stagione di ‘Che Tempo Che Fa’ nel contratto quadriennale con L’Officina

L’intervista di Fabio Fazio al sindaco di Riace, Domenico Lucano, nella scorsa puntata di ‘Che Tempo Che Fa’ ha scatenato una bufera di polemiche sul rinnovo del contratto e sugli appalti esterni da parte di Lega, M5s e altre forze politiche.

Un momento di ‘Che tempo che fa’ con ospite Carlo Cottarelli

Sulla vicenda arriva adesso una nota ufficiale della Rai secondo cui “in merito alla vicenda legata al contratto con la società L’Officina per la realizzazione del programma Che Tempo che fa, si precisa che nella seduta del Consiglio di amministrazione dello scorso 21 settembre l’Amministratore delegato Fabrizio Salini aveva informato con una nota dettagliata il Consiglio di amministrazione circa la necessità di provvedere alla ratifica e alla relativa formalizzazione dell’appalto per la seconda stagione del programma, già presentato alla stampa e agli investitori pubblicitari all’interno dei palinsesti autunnali lo scorso giugno”.

E, prosegue, la nota, “L’intenzione aziendale di mandare in onda la seconda stagione di Che Tempo Che fa era stata peraltro confermata alla società L’Officina in una comunicazione inviata da Rai lo scorso 28 giugno durante la precedente consiliatura, nei termini previsti dall’accordo con la stessa società per l’edizione 2017-2018. Il suddetto appalto è collegato al contratto quadriennale con Fabio Fazio stipulato il 23 Giugno 2017”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Giletti: domenica al via ‘Non è l’Arena’. Nel futuro non escludo la politica; sono finito sotto scorta, ma ringrazio Cairo

Giletti: domenica al via ‘Non è l’Arena’. Nel futuro non escludo la politica; sono finito sotto scorta, ma ringrazio Cairo

Fondazione Tim sostiene la musica classica italiana con 400mila euro

Fondazione Tim sostiene la musica classica italiana con 400mila euro

Debutta Virtual Showroom di Cnmi con  Accenture, Microsoft ed Hevolus. “Un modo nuovo di promuovere la moda”

Debutta Virtual Showroom di Cnmi con Accenture, Microsoft ed Hevolus. “Un modo nuovo di promuovere la moda”