Editoria, Fieg: con ora solare nessun effetto su tempi di lavorazione dei giornali

Condividi

“A differenza del momento di entrata in vigore dell’ora legale”, con il ritorno all’ora solare, in programma alle ore 3 di domenica 28 ottobre, non ci sarà “nessuno sfasamento tra i tempi di lavorazione dei giornali e gli orari di partenza degli stessi”. Lo comunica una nota Fieg

CC0 Creative Commons (foto: Pixabay.com)

“I tempi di lavorazione dei giornali quotidiani potranno svolgersi senza alcuna variazione e senza che si renda necessario anticipare presso le aziende l’applicazione dell’ora solare”, ha rilevato ancora la Federazione degli Editori, ricordando che, il nuovo orario – che prevede lo spostamento delle lancette dell’orologio indietro di un’ora – sarà in vigore per cinque mesi, fino all’ultimo giorno di marzo.