Biagio Maimone è il nuovo presidente di Retewebitalia.net

La società Bankimpresa.com, proprietaria del circuito dei quotidiani online Retewebitalia.net, cambia veste ed affida la presidenza dell’intero gruppo all’opinionista Biagio Maimone.

Biagio Maimone

Biagio Maimone

“Una scelta obbligata”, dichiarano tramite un comunicato Lele Mora e Marcello Silvestri, rispettivamente presidente Onorario e fondatore di Retewebitalia.net, “in quanto è necessario affidare ad una persona competente la guida di un Gruppo Editoriale che ha l’ambizione di crescere e di affermarsi nel mercato della comunicazione italiana”.

“Il mio primo obiettivo”, aggiunge Biagio Maimone, eletto neo presidente, “è modificare la veste grafica del circuito e allargare il raggio di azione, inglobando nella rete molti altri quotidiani online locali, con l’intento di diventare competitivi rispetto agli altri gruppi editoriali. Ci prefiggiamo di dare vita ad un’ informazione capillare, alla stregua di una lente di ingrandimento che metta in luce, in tempo reale, ciò che accade in ogni località italiana. Tale intento è realizzabile sottoscrivendo accordi con altri quotidiani locali sparsi in ogni località italiana. Inoltre, diventeremo, tra qualche mese, una società di comunicazione sociale, politica ed economica il cui intento è quello di divenire protagonisti del mercato. Credo, senza paura di essere smentito, che in Italia non esista una realtà come la nostra”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Colao: porteremo la banda ultralarga a tutti, lo faremo con gare e sussidi; prima gli interessi dei cittadini

Colao: porteremo la banda ultralarga a tutti, lo faremo con gare e sussidi; prima gli interessi dei cittadini

Fnsi in piazza il 20 maggio per informazione e lavoro: Il Pnrr non assegna la giusta attenzione a chi fa informazione

Fnsi in piazza il 20 maggio per informazione e lavoro: Il Pnrr non assegna la giusta attenzione a chi fa informazione

Sergio, direttore Radio Rai: il futuro è ibridazione tra mezzi, la radio è una piattaforma dove la differenza la fa il contenuto. E su Ter…

Sergio, direttore Radio Rai: il futuro è ibridazione tra mezzi, la radio è una piattaforma dove la differenza la fa il contenuto. E su Ter…