A settembre cresce la pubblicità online,+2%. Fcp: boom smartphone (+31%); male smart tv (-27%) e desktop (-5%)

I dati di fatturato rilevati dall’Osservatorio Fcp-Assointernet (Fcp-Federazione Concessionarie Pubblicità) per il periodo gennaio-settembre 2018, raffrontati allo stesso periodo del 2017. La tabella in allegato (.xlsx) per device/strumento evidenzia per il mese di settembre i seguenti dati:

· Desktop/Tablet -5,5%
· Smartphone +31,5%
· Smart TV/Console -27,4%

TOT. 2,0%

(elaborazione Fcp-Assointernet)

Il commento del presidente Fcp-Assointernet, Giorgio Galantis:
“Nelle rilevazioni dell’Osservatorio Fcp-Assointernet, il terzo quarter dell’anno chiude con una crescita del fatturato pubblicitario pari a +5,3%. Al risultato contribuisce l’incremento verso il 2017 di settembre: +2,0%, un mese rilevante per volume di fatturato. Il dato progressivo dei primi nove mesi sale così a +4,0%. Si conferma la costante crescita a due cifre della componente ‘Smartphone’: +30% sul 2017”.

“Fcp-Assointernet è stata impegnata con le altre Associazioni del Libro Bianco nell’organizzazione del convegno ‘Come affrontare le trappole della Brand Safety e della Brand Policy’ che ha riunito oltre cento professionisti sul tema del corretto uso di Brand Safety e Brand Policy”.

 Leggi o scarica i dati Osservatorio FCP-Assointernet – settembre 2018 (xlsx)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

L’adv digitale cresce del 7,3% a novembre. Fcp Assointernet: da inizio anno incremento del 3,1%

L’adv digitale cresce del 7,3% a novembre. Fcp Assointernet: da inizio anno incremento del 3,1%

Pubblicità, investimenti +0,6% a ottobre ma senza Ott va male, -5%. Nielsen: da inizio anno perso quasi un punto. Bene solo radio, gotv, cinema

Pubblicità, investimenti +0,6% a ottobre ma senza Ott va male, -5%. Nielsen: da inizio anno perso quasi un punto. Bene solo radio, gotv, cinema

Ottobre in crescita del 4,6% per la Go Tv. Dati Fcp: da gennaio progressivo a +6%

Ottobre in crescita del 4,6% per la Go Tv. Dati Fcp: da gennaio progressivo a +6%