Italiaonline diventa la concessionaria di Quantum

Italiaonline continua il rafforzamento nel mercato del digital advertising e sigla una partnership con AdUX per la concessione pubblicitaria in esclusiva per l’Italia di Quantum.

Carmine Laltrelli

Carmine Laltrelli

Quantum, spiega una nota, è il network di native advertising leader nel nostro Paese con una media di 350 milioni mensili di impression e oltre 300 siti e si avvale di una tecnologia che eroga, attraverso trading in programmatic e non solo, adv in modalità native su un ventaglio di siti di informazione, business, lifestyle e altro ancora.

Sul mercato italiano Quantum è uno dei principali fornitori di soluzioni pubblicitarie native per editori, inserzionisti e agenzie e un pioniere nella pubblicità programmatica integrata.

Quantum è infatti il primo marketplace europeo di native advertising, grazie a soluzioni tecnologiche proprietarie innovative che agevolano il contatto tra advertiser e premium publisher.

Con questo accordo Quantum affida a Italiaonline, tramite la sua concessionaria iOL Advertising, la propria inventory. iOL Advertising diventa così il canale di vendita esclusivo di Quantum in Italia, mentre i team di Quantum si concentreranno sui rapporti con gli editori e sulla value proposition della propria SSP (sell-side platform).

Carmine Laltrelli, direttore Monetization strategy and innovation della business unit Large account di Italiaonline, ha dichiarato: “Quantum è la migliore soluzione native sul mercato e come leader di internet in Italia siamo molto soddisfatti di unire le nostre forze con questo accordo. Sul programmatic, inoltre, siamo da sempre pionieri e con le soluzioni di Quantum potremo continuare a essere il punto di riferimento nel mercato italiano”.

Carlo Poss, Managing Director di AdUX e di Quantum Italy commenta: “Per il mercato italiano questo rappresenta un accordo eccellente che consentirà a tutti i publisher che collaborano con Quantum di aumentare significativamente le vendite della propria inventory. La nostra piattaforma rimarrà inalterata e di conseguenza tutti i publisher continueranno ad avere accesso ai medesimi tool e sistemi già in uso. L’impegno di Quantum Italia sarò quello di espandere ulteriormente il proprio network per poter offrire un servizio ancora più di successo e proporre una piattaforma sempre più innovativa e all’avanguardia, per contribuire alla crescita del native advertising, una soluzione in continua espansione che valorizza i contenuti dei publisher italiani”.

Mickael Ferreira, Chief Innovation Officer, e Cyril Zimmermann, CEO di AdUX dichiarano: “Questa partnership è importante per lo sviluppo europeo di Quantum. Unire le forze in Italia con la più potente media company è un grande riconoscimento per la nostra tecnologia e un passo importante per aumentare le nostre prospettive di fatturato”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai Pubblicità rafforza l’area New Business e punta a nuovi investitori

La nuova edizione di Huddle è al femminile. Il 27 novembre ad Assago si ragiona di ‘Futuri Possibili’

Nasce AvantGrade, agenzia di digital marketing diretta da Ale Agostini