La Juve perde col botto. Schiavone guadagna la riconferma. CR7 travolge Cologno e CR4

Più di un terzo della platea tv ieri ha guardato la Champions League, trasmessa in chiaro e a pagamento. Con la Juve di CR7 che ha fatto numeri importanti anche perdendo in casa due a uno con il Manchester United. Le precedenti tre partite free del torneo continentale di Roma, Napoli e Inter si erano attestate su Rai1 ad una media di 4,5 milioni di spettatori con il 18,4%.

Ieri l’incontro dell’Allianz Stadium ha prodotto 6,269 milioni di spettatori (24,1%) sull’ammiraglia pubblica. Su Sky, inoltre, il match ha avuto ulteriori 1,385 milioni di spettatori (5,3%), ma il bilancio della Champions League supera il 30% complessivo se si considerano tutte le emissioni pay (1,6 milioni con il 6,1% tutti i match, 193mila e 0,7% Diretta Gol).

Ci si chiede se abbia avuto un senso, in questo contesto, per la Rai, decidere di programmare la puntata finale di ‘Rocco Schiavone’ su Rai2 nella stessa serata della sconfitta bianconera. I numeri dicono che la contrapposizione ha nociuto solo un poco: il bilancio di Marco Giallini è stato comunque di 2,689 milioni di spettatori con l’11,2%, in linea con quelli precedenti, con una corsa della curva fino al 15% nelle battute finali della storia, arrivate dopo la fine del match di Torino. La fiction della Cross Production si è conquistata così sul campo la conferma per la terza stagione.

Sul terzo gradino del podio, in una serata tutta Rai (e Sky), si è insediata la solita Federica Sciarelli con ‘Chi L’ha visto?’ (2,220 milioni e 10,06%).

Mediaset ha giocato sulla difensiva. Facendo maluccio con il film rosa su Canale 5 (‘Diana – La Storia Segreta di Lady D’ a 1,582 milioni e 7,3%), quanto prevedibile con il fantasy di Italia 1 (‘Harry Potter e il calice di fuoco a 1,355 milioni e 6,6%’), ripetendo il risultato dell’esordio con Piero Chiambretti su Rete4.

La seconda puntata di ‘CR4 – La Repubblica delle Donne’ con la prima ora di trasmissione dedicata ad Asia Argento e nel cast Alfonso Signorini, Emanuela Folliero, Paolo Crepet, Alberico Lemme, Cristiano Malgioglio, Drusilla Foer, Iva Zanicchi, Barbara Alberti, Alda D’Eusanio, Alfonso Signorini, Francesca Barra, Annalisa Chirico e Simona Molinari, ha conquistato 933mila spettatori e il 4,4% di share.

Si è difesa come ha potuto La7. ‘Atlantide Speciale’ ha conseguito 503mila spettatori e il 3,34%, con il film ‘La Tregua’, di Francesco Rosi e con John Turturro, a 634mila spettatori e il 2,7%.

In access ha stravinto – ma avrebbe potuto fare molto di più senza la concorrenza del calcio – il programma su La7. ‘Otto e mezzo’ ha avuto 1,732 milioni di spettatori e il 6,56% di share con Matteo Salvini e Lucio Caracciolo ospiti di Lilli Gruber.

Su Rete 4 ‘Stasera Italia’ con Stefano Fassina, Maurizio Belpietro, Massimiliano Romeo e Alessia Morani tra gli ospiti di Barbara Palombelli e con Laura Boldrini sola in studio nel finale, ha totalizzato 1,038 milioni di spettatori e 4,1% di share e poi 869mila e 3,24% di share.

 

In seconda serata dopo Schiavone è passata al comando la Sciarelli, quindi il film di Harry Potter.

Più avanti nella nottata Maurizio Costanzo (con Valeria Marini, Andrea Pucci, Francesco Facchinetti, Ignazio Moser, Cecilia Rodriguez, Giancarlo Magalli, J-Ax e Irama tra gli ospiti del suo show) ha preceduto Bruno Vespa (con Nicola Molteni, Marco Minniti e Antonio Polito tra gli ospiti di ‘Porta a Porta’).

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Al forum di Wpp Italia e TEH Ambrosetti tutto sui Millennials, la generazione che sta cambiando la società e la pubblicità

Malagò ancora contro il Governo: con quattro righe è stato ucciso il Coni

Il Wall Street Journal vara una task force contro fake news e video artefatti