Crimi: nessun azzeramento del fondo per l’editoria, ma riduzione dei finanziamenti diretti ai giornali

“Nessuno ha parlato di azzeramento del fondo per l’editoria. Ma di riduzione progressiva del finanziamento diretto ai giornali. Che è una cosa ben diversa”. Lo ha detto il sottosegretario con delega all’editoria, Vito Crimi, a margine della presentazione nella sede Rai di viale Mazzini delle iniziative per la Giornata Mondiale dell’Infanzia.

Il sottosegretario con delega all’editoria Vito Crimi (Foto ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI)

“Il fondo per il finanziamento dell’editoria e comunque per il pluralismo è molto più ampio”, ha spiegato ancora l’esponente grillino”e comprende tante altre voci, compresa quella del finanziamento diretto ai giornali”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai: Laganà, Usigrai, Fnsi e Odg preoccupati per le parole di Di Maio: a rischio posti di lavoro; volontà di colpire il pluralismo

Open presenta la squadra di redattori: fotoreporter, videomaker, esperti di contenuti verticali e di esteri

Rai, arriva l’infornata di vice direttori dei tg. Presentati anche i piani editoriali