Glamour Usa dice addio all’edizione mensile cartacea e punta sul digitale

L’edizione americana di Glamour diventa solo digitale. Dopo 80 anni Condé Nast ha deciso di mettere fine alla pubblicazione cartacea del femminile, per focalizzarsi sui contenuti multimediali. L’ultimo numero sarà stampato a gennaio.“Nel 2019, raddoppieremo il digital, espandendo video e storytelling social con progetti nuovi e ambiziosi”, ha scritto il magazine sul suo profilo Twitter, spiegando che verranno stampate solo le edizioni speciali.

 

La mossa, che ricalca quanto fatto anche da Glamour Uk, arriva dopo che l’editrice aveva già ridotto lo scorso anno a 11 le uscite del magazine e a pochi mesi dalla nomina alla direzione di Samantha Barry, guru dei social media.

La rete “è dove c’è l’audience, è dove c’è la crescita”, ha spiegato Barry in un’intervista al New York Times.”La cadenza mensile per l’audience di Glamour non ha più senso”, ha rimarcato.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Stati Generali dell’editoria, Roma 25 marzo. ECCO IL PROGRAMMA: con Conte e Crimi gli interventi di Fieg, Fnsi, Upa, Odg, Anso e Uspi

Il Team Sky diventa Ineos a partire dal 1° maggio. Debutto al Tour dello Yorkshire

Chiude la redazione di Roma del Giornale