Alg ricorre contro Mondadori e La Verità per la cessione di Panorama: condotta antisindacale

L’Associazione lombarda dei giornalisti (Alg) ha depositato il ricorso ex art. 28 Statuto dei Lavoratori, condotta antisindacale, contro le società editrici Mondadori e La Verità per la cessione della testata Panorama e dei suoi 24 giornalisti.

“Non è possibile eludere la legge sul trasferimento di ramo d’azienda costringendo i lavoratori a tagliarsi lo stipendio appena prima di essere ceduti”, scrive il sindacato. “Una vera e propria vendita ai saldi, che stravolge lo spirito della norma, creata a tutela dei lavoratori i quali devono passare da una società all’altra mantenendo intatti i loro diritti e il loro stipendio”.

“La norma sul trasferimento di ramo d’azienda prevede che il sindacato possa chiedere e abbia chiare tutte le condizioni del trasferimento per assicurarsi che il lavoratore venga garantito in pieno. Così non è stato per il tavolo Mondadori/La Verità”.

“Queste clausole, come Alg e Fnsi hanno denunciato fin dall’inizio della procedura, non potevano non essere ufficializzate: o da subito o nel corso degli incontri formali. Cosa che, al contrario, conclude l’Alg, non è mai avvenuta. Clausole fondamentali per permettere una corretta valutazione a tutela dei lavoratori”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast

Apple, la Commissione Ue ricorre contro la sentenza su fisco irlandese. Vestager: dal Tribunale errori di diritto

Apple, la Commissione Ue ricorre contro la sentenza su fisco irlandese. Vestager: dal Tribunale errori di diritto