E’ morto il direttore Sandro Mayer. Aveva 77 anni

È morto stanotte a Roma il giornalista Sandro Mayer, direttore del settimanale ‘DiPiù’. Mayer era nato a Piacenza nel 1940 e il prossimo 21 dicembre avrebbe compiuto 78 anni. Laureato in scienze politiche è stato per vent’anni direttore del settimanale ‘Gente’ e dal 2004 dirigeva alcune testate di Cairo Editore, fra cui ‘Dipiù’, ‘Dipiù Tv’ e ‘Tv Mia’. Nella sua carriera ha diretto anche ‘Bolero’, ‘Dolly’, ‘Novella 2000’ e ‘Eva Tremila’.

Sandro Mayer (Foto ANSA/ANGELO CARCONI)

Volto noto anche in tv, Mayer era opinionista di ‘Ballando con le stelle, il programma di Milly Carlucci su Rai1, e ha partecipato anche ad altre trasmissioni come ‘Domenica In’ e ‘Buona domenica’.

Cordoglio per la sua scompara è stato espresso via social da star e colleghi, a cominciare dai giudici di ‘Ballando’. “Addio, Sandro. Addio alla tua educazione, alla tua gentilezza, al tuo amore per il lavoro, a quel modo tutto #Mayer di sottolineare i sentimenti, alla tua leggerezza, anche alle “sorprese” per le quali ti prendevamo in giro. Mancherai a me e alla squadra”, ha scritto Ivan Zazzaroni.

“E’ morto un amico e l’ultimo vero direttore/manager rimasto. Ciao Sandro Mayer”, il saluto di Selvaggia Lucarelli.

“Non riesco a crederci. Mi hai spezzato il cuore”, le parole della conduttrice Rai, Milly Carlucci.

“Nessuno come Sandro Mayer ha saputo, in questi anni, raccontare il nostro Paese”, il ricordo di Simona Ventura.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La potente manager cinese Jie Sun (Ctrip) firma accordi con Aeroporti di Roma, Trenitalia e Musei Ferrari

La potente manager cinese Jie Sun (Ctrip) firma accordi con Aeroporti di Roma, Trenitalia e Musei Ferrari

Stati Generali Editoria, Crimi: obiettivo riforma strutturale importante e necessaria per un comparto cruciale

Stati Generali Editoria, Crimi: obiettivo riforma strutturale importante e necessaria per un comparto cruciale

Stati Generali Editoria, Lorusso: al via col piede sbagliato. Affossate proposte per Inpgi e contrasto precariato

Stati Generali Editoria, Lorusso: al via col piede sbagliato. Affossate proposte per Inpgi e contrasto precariato