Cardani su rete unica: analisi necessaria per capire il mercato. Chiusura entro l’anno

L’analisi di mercato sulla rete di accesso “è necessaria e verrà conclusa entro l’anno”. Lo ha detto il presiedente dell’Agcom, Angelo Marcello Cardani, rispondendo a chi gli chiedeva se non fosse inutile effettuare l’analisi visto l’emendamento al dl fisco che apre alla rete unica.

“Il lavoro è sull’analisi di mercato: in ogni caso la ricognizione di cos’è il mercato oggi, e di dove va domani, fa parte dei nostri compiti”. Infatti “dal punto di vista operativo è sulla base dell’analisi di mercato che si possono esaminare e verificare gli effetti dei cambiamenti”. L’Agcom, ha proseguito, “cerca di fare un lavoro che tenga presente ovviamente tutti gli elementi che ci vengono dalla realtà del mercato”.

Il presidente dell’Agcom Angelo Marcello Cardani (foto ANSA/GIORGIO ONORATI)

Per quanto riguarda i tempi dell’analisi, il presidente ha confermato che si dovrebbe chiudere il 13 dicembre, giorno dell’ultimo Consiglio in programma prima delle feste di Natale, ma ha aggiunto che “se servisse un’altra riunione la faremo di sicuro entro l’anno: la procedura (che prevede l’invio dell’analisi a Bruxelles, ndr) è molto lunga e se ritardiamo noi fanno tardi anche gli altri”.

Cardani ha infine preferito non entrare nel merito dell’emendamento, assicurando comunque che “se risultasse opportuno fare una segnalazione al governo la faremo di sicuro”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, Fieg: subito misure per la pubblicità incrementale su stampa. Governo e parlamento trovino l’iter per approvare la norma

Editoria, Fieg: subito misure per la pubblicità incrementale su stampa. Governo e parlamento trovino l’iter per approvare la norma

Inpgi, ok commissioni a emendamento: stop commissariamento. Un anno per riforma, poi intervento Governo su platea

Inpgi, ok commissioni a emendamento: stop commissariamento. Un anno per riforma, poi intervento Governo su platea

Axel Springer guarda al B2b e prepara la fusione tra eMarketer e Insider

Axel Springer guarda al B2b e prepara la fusione tra eMarketer e Insider