Il presidente Mattarella: i libri danno libertà e aiutano a capire meglio la realtà

“I libri danno libertà, aiutano a comprendere meglio la realtà e sviluppano il senso della comune cultura. ‘Più libri, più liberi’: la fiera nazionale della piccola e media editoria, è divenuta negli anni un evento di rilievo per la cultura italiana e un’occasione preziosa di confronto tra autori,editori, mondo dell’informazione, cittadini”. Inizia così il messaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, inviato per l’inaugurazione della Fiera della piccola e media editoria ‘Più libri più liberi’ che ha preso il via oggi alla Nuvola di Fuksas dell’Eur dove proseguirà fino al 9 dicembre.

Sergio Mattarella

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella (foto Olycom)

Il Capo dello Stato ricorda inoltre che “l’industria del libro e il suo mercato stanno cambiando profondamente, sotto la spinta delle grandi trasformazioni tecnologiche e dei sempre più veloci veicoli della comunicazione . Cambiano i linguaggi e, con essi i modi e i tempi della lettura. I piccoli e medi editori sono chiamati ad affrontare problemi inediti e impegnativi, a partire da quello della distribuzione e della visibilità dei loro prodotti. Ma, fortunatamente nuovi libri compaiono nelle librerie, ossatura della cultura
nazionale. I titoli sono in crescita, prova di vivacità e dipluralismo”.

Mattarella sottolinea che “le nuove tecnologie cl offrono straordinarie opportunità per conoscere, per elaborare, per comunicare: per l’editoria il confronto con questi strumenti è irrinunciabile. Il libro resta comunque uno strumento insostituibile per suscitare emozioni, per stimolare le coscienze, per sviluppare il pensiero. L’edizione di quest’anno di ‘Piu libri, più liberi’ si annuncia, come sempre, ricca di eventi e di occasioni: agli organizzatori, agli editori e a tutti coloro che vi prenderanno parte desidero rivolgere un caloroso augurio, convinto che la fiera continuerà a dare un contributo per lo sviluppo civile e sociale del
nostro paese”, conclude Mattarella. (AdnKronos)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai: Laganà, Usigrai, Fnsi e Odg preoccupati per le parole di Di Maio: a rischio posti di lavoro; volontà di colpire il pluralismo

Open presenta la squadra di redattori: fotoreporter, videomaker, esperti di contenuti verticali e di esteri

Rai, arriva l’infornata di vice direttori dei tg. Presentati anche i piani editoriali