Il family film di Rai1 batte Coliandro e Sciarelli, giù Cologno. Gruber stacca Palombelli e Di Maio

Atmosfera natalizia che avanza, col ponte dell’Immacolata oramai imminente che depotenziava un po’ le offerte più commerciali. Ha spadroneggiato così la Rai, che ha piazzato le trasmissioni delle proprie tre reti principali sui gradini del podio, con Mediaset indietro, in difesa molto tattica.

Ha vinto la serata tv il film familiare in prima tv su Rai1: ‘Miracoli dal cielo’ con Jennifer Garner protagonista ha avuto ben 4,265 milioni di spettatori e il 19% con una storia ispirata ad un fatto realmente accaduto.

Su Rai2 l’ultima puntata de ‘L’Ispettore Coliandro’ ha raccolto ben 2,422 milioni di spettatori e il 10,6%, confermando l’ottimo stato di salute del personaggio inventato da Carlo Lucarelli e interpretato da Giampaolo Morelli.

Su Rai3 ‘Chi l’ha visto?’ si è attestato a 2,261 milioni di spettatori con il 10,87%, con un mix di casi storici e recenti.

Male ma forse non malissimo, all’ennesimo passaggio, ha fatto su Canale5 la commedia ‘A Natale mi sposo, con Massimo Boldi nel cast, che ha conquistato solo 2,007 milioni di spettatori e il 9,5%.

Più staccati sono arrivati il film fantasy su Italia1 (‘Harry Potter e i doni della morte parte seconda’ a 1,593 milioni e 7,6) e Piero Chiambretti Su Rete4. ‘La Repubblica delle donne’ è rimasto stabile a quota 856mila spettatori e il 4,4% di share, con Maurizio Costanzo ospite chiave in collegamento, e poi Elena Santarelli, Melissa Satta, Alessandra Cantini e Vladimir Luxuria.

Su La7, infine, ha fatto poco la serata evento dei ‘Gazzetta Sport Awards’ (355mila e 1,6%) condotta da Diletta Leotta.

In seconda serata, una volta finito il film di Rai1, ha comandato i giochi Federica Sciarelli fino a mezzanotte e quindi, da quel momento in poi, la puntata di ‘Porta a Porta’ con Claudio Durigon nella prima parte e poi nella seconda parte un focus su come si viva ora la terza età (1,564milioni e 11,1% nella prima parte e 1,051 milioni di spettatori e 13,1% di share nella seconda.) ha fatto meglio di ‘Linea Notte’, al top grazie al traino di ‘Chi l’ha visto?’.

 

In access nessuna novità particolare nelle dinamiche dei talk, nonostante la visita del vicepremier cinquestelle nella prima metà della trasmissione di Rete 4.

Su La7 ‘Otto e mezzo’, con Armando Siri, Gianrico Carofiglio e Massimo Ghini ospiti di Lilli Gruber, ha conseguito 1,843 milioni di spettatori e il 7,46% di share.

‘Stasera Italia’, con Luigi Di Maio in apertura e poi Antonio Socci, Pierluigi Battista e Giorgio Mulè ospiti di Barbara Palombelli,  ha ottenuto 1,254 milioni di spettatori e il 5,24% di share nella prima parte e poi 1,125 milioni e il 4,48%.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai: Laganà, Usigrai, Fnsi e Odg preoccupati per le parole di Di Maio: a rischio posti di lavoro; volontà di colpire il pluralismo

Open presenta la squadra di redattori: fotoreporter, videomaker, esperti di contenuti verticali e di esteri

Rai, arriva l’infornata di vice direttori dei tg. Presentati anche i piani editoriali