Visa primo sponsor Uefa esclusivamente dedicato al calcio femminile

La UEFA ha annunciato uno storico accordo su base pluriennale con VISA. La compagnia di pagamenti internazionali tecnologici diventa così il primo sponsor UEFA in assoluto dedicato esclusivamente al calcio femminile.

“Siamo lieti di annunciare questa partnership entusiasmante e lungimirante con Visa e non vediamo l’ora di lavorare insieme a loro in modi nuovi e fantasiosi per accelerare la già impressionante crescita del calcio femminile”, ha dichiarato il direttore marketing della UEFA, Guy-Laurent Epstein.

“Insieme potremo offrire esperienze memorabili in tutte le competizioni femminili della UEFA e, allo stesso tempo, la partnership contribuirà a creare una piattaforma unica per mostrare i nostri idoli calcistici”, ha aggiunto Epstein. Questo non solo aiuterà a coinvolgere sempre di più i sostenitori del calcio femminile ma farà sì che anche le future generazioni si avvicineranno a questo sport. Siamo lieti che Visa condivida la nostra visione sul calcio femminile che consideriamo entusiasmante e vibrante – visione che ha compiuto un significativo passo in avanti con la firma del nostro accordo”.

La mossa per rivoluzionare il tradizionale modello di sponsorizzazione sportivo, spiega una nota stampa,  è stata intrapresa per dare un’ulteriore alla già impressionante crescita del calcio femminile in tutta Europa, e per creare sempre più opportunità commerciali per la crescita del calcio femminile.

Questo accordo sosterrà il calcio femminile a tutti i livelli. Visa diventerà partner principale della UEFA Women’s Champions League, di UEFA Women’s EURO, dei Campionati femminili UEFA Under 19 e U17 e di UEFA Women’s Futsal EURO fino al 2025, nonché della piattaforma UEFA per il marketing #WePlayStrong, che ha l’obiettivo di coinvolgere sempre più ragazze e donne nel mondo del calcio.

“È un momento emozionante per il calcio femminile. Ventuno milioni di donne e ragazze praticano questo bellissimo gioco in tutta Europa, e noi della Visa vogliamo festeggiare ognuna di loro”, ha dichiarato Charlotte Hogg, amministratore delegato Visa per l’Europa.

“Siamo orgogliosi di annunciare la nostra partnership innovativa di Visa con la UEFA per la crescita e la tutela del calcio femminile in tutta Europa. Vogliamo ispirare e aiutare le ragazze e le giovani donne a seguire i propri sogni, lasciando loro al contempo un’eredità importante. Con la UEFA stiamo progettando di portare il calcio femminile in prima linea perché in Visa crediamo nell’accettazione in tutti i settori, dal campo al consiglio di amministrazione”.

Questo accordo senza precedenti della durata di sette anni riflette la crescita continua del calcio femminile in tutta Europa, nonché il successo della campagna Together #WePlayStrong della UEFA.

Con questa partnership, Visa contribuirà ad amplificare la campagna attraverso contenuti co-branded progettati per cambiare l’immagine del gioco femminile e rendere il calcio lo sport più praticato da donne e ragazze in tutta Europa.

Together #WePlayStrong ha già ottenuto un notevole successo attraverso la collaborazione con la popstar mondiale Rita Ora nel suo tour europeo, e ha ricevuto quasi sei milioni di visualizzazioni nei vlog di Press Play, una content serie in cui alcune delle migliori calciatrici professioniste d’Europa raccontano la propria quotidianità.

“Il calcio femminile ha sempre avuto un valore fondamentale per il calcio e per l’intera società, ma oggi si scrive un nuovo capitolo per questo sport e per ciò che esso può offrire”, ha spiegato la responsabile del calcio femminile alla UEFA, Nadine Kessler.

“Questo accordo dimostra che il calcio femminile ha assunto una nuova dimensione all’interno del panorama commerciale. L’impegno e l’entusiasmo di Visa rappresentano delle nuove vette che abbiamo raggiunto con il nostro sport.

“Collaborare con un brand come Visa conferma la nostra convinzione di essere entrati in una nuova era del calcio femminile. Il potenziale è illimitato. Siamo orgogliosi e non vediamo l’ora di lavorare a stretto contatto con Visa, per attingere alla sua vasta esperienza che ci aiuterà a modellare la crescita del calcio femminile in un periodo d’oro per questo sport”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Torino in corsa per ospitare le Atp Finals dal 2021 al 2025

Giuseppe Marotta è amministratore delegato sport dell’Inter

McLaren acquista il 50% della Bahrain-Merida di Nibali