Keith Weed lascia Unilever dove sta arrivando il nuovo boss Alan Jope. Il chief marketing via a maggio

Keith Weed lascia Unilever dopo 35 anni. Il chief marketing di una delle più potenti multinazionali si ritirerà dall’attività a maggio.

Keith Weed

Keith Weed (Foto Suzimierkat, fonte commons.wikimedia.org)

Ne danno notizia tutti i maggiori magazine Usa che ricordano come Weed  annunci la sua uscita a poche settimane di distanza dalla nomina di Alan Jope che a gennaio diventa operativo nel ruolo di amministratore delegato della multinazionale, subentrando a Paul Polman.

Entrato in Unilever nel 1983, Weed ha ricoperto diversi ruoli diventando responsabile marketing e comunicazione nel 2010.

“Essendo il secondo più grande inserzionista al mondo, siamo stati in grado di sfruttare la nostra grandezza per ottenere performance ed efficienza, e siamo anche stati in grado di sfruttare al meglio le nostre dimensioni, portando maggiore responsabilità, trasparenza e responsabilità nel settore della pubblicità e del digitale”, ha dichiarato Weed.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Sole 24 ORE, risultati primo semestre 2021 in miglioramento grazie alla crescita dei ricavi a +9,7%. Ebitda positivo a 7,3 milioni

Sole 24 ORE, risultati primo semestre 2021 in miglioramento grazie alla crescita dei ricavi a +9,7%. Ebitda positivo a 7,3 milioni

Il nuovo numero di ‘Prima’ è in edicola e disponibile in edizione digitale

Il nuovo numero di ‘Prima’ è in edicola e disponibile in edizione digitale

Mercato pubblicitario in forte ripresa a giugno, +34,6%; nei primi 6 mesi +25,7%. Nielsen: Crescita robusta e ormai consolidata

Mercato pubblicitario in forte ripresa a giugno, +34,6%; nei primi 6 mesi +25,7%. Nielsen: Crescita robusta e ormai consolidata