Fazio regola New Amsterdam. Ok Iene e Giletti. Venier batte D’Urso, bene l’Annunziata e Salvini

La tragedia di Corinaldo ha lasciato il segno anche sulla programmazione tv di domenica 9 dicembre, ultimo giorno del ponte dell’Immacolata. Mentre un effetto più contenuto sulla programmazione di prima serata lo ha costituito il calcio su Sky con Milan-Torino, terminata zero a zero, che ha ottenuto 1,370 milioni di spettatori e il 5,5%.

Su Rai1 la puntata di ‘Che tempo che fa’, con Federico Cafiero De Raho e poi Carlo Cottarelli in apertura, e quindi Gino Strada, Renzo Arbore, Lorenzo Jovanotti Cherubini, Saturnino, Francesco Piccolo, Calcutta, l’intervento comico di Luciana Littizzetto nella prima parte, ha conquistato 3,882 milioni di spettatori e 15,8% di share. La parte de ‘Il Tavolo’ con ancora Renzo Arbore, Marisa Laurito (in collegamento), Teo Teocoli, Marco Reviglio e Stash, ha prodotto 2,361 milioni di spettatori e 14,78% di share, con una media complessiva di 3,3 milioni e 15,5%.

Staccato, ma mantenendo le performance dell’esordio, è arrivato il telefilm di Canale 5, ‘New Amsterdam’, a 2,790 milioni di spettatori e il 12,2% di share.

Sul terzo gradino del podio si sono confermate ‘Le Iene’, a quota 2,025 milioni e 11,2% di share, davanti – di fatto, considerato il periodo in contrapposizione – a La7.

‘Non è L’Arena’, con Massimo Giletti che ha aperto sulla vicenda di Corinaldo ed ha chiuso sullo scambismo, avendo tra gli ospiti in avvio Matteo Principi, sindaco della cittadina della tragedia, ha riscosso 1,375 milioni di spettatori e 7,31%.

Dietro è arrivata Rai2 (per ‘Ncis’ 1,523 milioni e 6,1%, per S.W.A.T. 1,482 milioni e 6,06%, per ‘La Domenica Sportiva’, 1,048 milioni e 5,75%), mentre più staccata è stata la pellicola in prima visione della terza rete (‘Joy, con Jennifer Lawrence, Bradley Cooper e Robert De Niro) a 1,112 milioni e 4,9%. In coda si è collocata Rete 4 (‘The Legend of Zorro’ a 657mila e 3,3%) di poco davanti a Tv8 (‘La notte dei record’ a 631mila e 2,8%).

Interessante come sempre la disfida del day time. ‘Domenica In’ ha portato a casa il 17,76% nella prima parte e il 15,75% nella seconda parte, con Cristina Parodi e ‘La Prima volta’ all’11,55%.

Dall’altra parte della barricata ‘Domenica Live’ ha conquistato, nei suoi vari spezzoni, questi risultati: 12,84%, 16,47%, 18,4%, 16,05%, 14,06% con Antonio Tajani. In pratica nel periodo di contrapposizione dei contenitori Mara Venier (al 16,35%) ha preceduto di misura Barbara D’Urso (al 16,25%).

In avvio di fascia su Rai3 altra buona prestazione per ‘In Mezzora’: con Matteo Salvini (40 minuti) e Maurizio Martina (20 minuti) ospiti, Lucia Annunziata ha conseguito il 9,83% di share.

In seconda serata, dopo il finale di ‘New Amsterdam’, è stato leader prima il tavolo di Fazio fino a mezzanotte e quindi Italia 1, con ‘Le Iene’ ma anche con ‘Pregiudizio Universale’.

Ben trainato ha fatto bene anche il nuovo programma di Daniele Bossari (Chi ha paura del buio? a 523mila e 13,21% di share).

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rassegne stampa: dopo la sentenza della ‘Corte’, Fieg e agenzie disponibili a tavolo-confronto

Rassegne stampa: dopo la sentenza della ‘Corte’, Fieg e agenzie disponibili a tavolo-confronto

Nuovo boom per le Azzurre del calcio: 2,8 milioni di spettatori e share del 23% per il match contro la Giamaica

Nuovo boom per le Azzurre del calcio: 2,8 milioni di spettatori e share del 23% per il match contro la Giamaica

Rcs, la Procura apre un’inchiesta sulla sede del Corriere in via Solferino a Milano

Rcs, la Procura apre un’inchiesta sulla sede del Corriere in via Solferino a Milano