Messaggero S. Antonio: congelati i licenziamenti, tavolo regionale con frati e sindacato il 18 dicembre

L’assessore regionale veneta al Lavoro, Elena Donazzan, ha trasmesso all’editore, i frati conventuali minori della Provincia italiana di Sant’Antonio di Padova, e al sindacato giornalisti del Veneto la convocazione di un incontro per il prossimo 18 dicembre a Venezia.

A renderlo noto il sindacato regionale dei giornalisti l’11 dicembre, nella serata del sesto giorno di sciopero che gli otto redattori del mensile hanno proclamato a oltranza da giovedì 6, quando hanno appreso la volontà della proprietà di procedere con il loro licenziamento alla scadenza del contratto di solidarietà, il prossimo 14 gennaio.

L’azienda, spiega il sindacato, ha accettato di congelare l’avvio della procedura di licenziamento degli 8 giornalisti, per intraprendere una fase interlocutoria, durante la quale definire un percorso condiviso teso a trovare soluzioni alternative nell’interesse reciproco.

A tal riguardo si è concordato di dare continuità al contratto di solidarietà già in essere, in scadenza il 14 gennaio p.v., all’interno di un quadro di sostenibilità economica.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Stati Generali dell’editoria, Roma 25 marzo. ECCO IL PROGRAMMA: con Conte e Crimi gli interventi di Fieg, Fnsi, Upa, Odg, Anso e Uspi

Il Team Sky diventa Ineos a partire dal 1° maggio. Debutto al Tour dello Yorkshire

Chiude la redazione di Roma del Giornale