McLaren acquista il 50% della Bahrain-Merida di Nibali

Il costruttore di automobili McLaren sbarca nel ciclismo acquistando il 50% del team Bahrain-Merida, che  fa capo alla famiglia reale del Baharain e il cui capitano è l’italiano Vincenzo Nibali (che nel 2019 correrà Giro d’Italia e Tour de France). Non una semplice sponsorizzazione, fa notare l’Ansa, ma un vero e proprio progetto a lungo termine che prenderà il via con l’Uci World Tour.

E non è la prima volta che McLaren, nome storico della competizioni motoristiche e della F1 con piloti del calibro di Senna, Lauda, Fittipaldi, Alonso e Hamilton, decide di investire in ambiti diversi da quello dei motori. Nel 2012, in occasione delle Olimpiadi di Londra, ci fu una collaborazione nel settore delle alte tecnologie con le squadre britanniche di ciclismo, canottaggio e vela.

“La nostra partnership con McLaren mi dà grande orgoglio nazionale ed entusiasmo per il futuro del ciclismo in Bahrain”, scrive il principe Shaik Nasser Al Khalifa in una nota sul sito della team. “Vogliamo essere i migliori al mondo e un esempio per gli altri su come competere in questo sport di élite più impegnativo”.

Entusiasta Brent Copeland , direttore generale del Bahrain Merida Pro Cycling Team: “La combinazione della nostra passione e visione con l’esperienza della McLaren, è la partnership perfetta”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il “Buu” social dell’Inter acronimo di Brothers Universally United. Icardi e Zhang testimonial della campagna contro il razzismo

Eberhard & Co. main sponsor di Winter Marathon 2019

A Bormio la tappa di apertura di EA7 Armani Sportour. Ci sarà anche Elisa Di Francisca