L’attentato di Strasburgo scompagina la programmazione: bene Tg1 e Vespa, ok Tg2 e Palombelli. Tra le all-news vince Sky Tg24

Ha gridato ““Allah Akbar” Chérif Chekatt, 29 anni, prima di colpire nel mercatino di Strasburgo. E’ ferito ma è ancora libero. Il suo gesto ha reso più cupa una serata che in Italia i programmi delle emittenti tv concentrati sull’attualità si preparavano a dedicare ancora alla strage della discoteca di Corinaldo e alla politica. Scompaginate così le scalette e le idee di direttori, redazioni e conduttori.

La rete guida nel racconto di quanto avvenuto, alla fine, dal punto di vista dell’attenzione più massiccia e popolare, ha finito per essere inevitabilmente Rai1. Collocato tra un episodio e l’altro de ‘L’Amica Geniale’ (ieri a 6,7 milioni col 28,7% di share) lo speciale del Tg1 ha conquistato 6,6 milioni di spettatori e il 26,74%. Su Rai2, invece, l’edizione delle 20.30 delle news si è prolungata fino a oltre le 22.00, conquistando 1,5 milioni di spettatori e il 6% di share. E la stessa testata, un po’ più tardi, in un’edizione flash inserita nel programma ‘Il ristorante degli chef’, ha ottenuto 655mila spettatori e il 3,17%.

Un momento di #cartabianca

Sulla terza rete, ha dedicato molto spazio alla vicenda ‘#Cartabianca’, ieri a 930 mila spettatori e il 4,11%. Bianca Berlinguer è arrivata più vicina a ‘DiMartedì’, in calo netto a 1,073 milioni di spettatori e il 4,7%.

Entrambe le proposte hanno pagato dazio alla Champions League su Sky (ieri il complesso delle partite ha conseguito 2,2 milioni di spettatori e l’8,5% di share). E la vera novità, da questo punto di vista, è stata la buona resa della seconda parte – eccezionalmente e appositamente lunga, in onda fino alle 22.00 circa – di ‘Stasera Italia’ (a 1,164 milioni e 4,35% fino alle 21.5%).

Barbara Palombelli, che al contrario della sua rivale Lilli Gruber va in onda in diretta (ieri ‘Otto e mezzo’ ha comunque conquistato 1,648 milioni di spettatori e il 6,35%), è diventato così il principale riferimento informativo in casa Mediaset.

In seconda serata il dominio di Rai1 è stato netto. ‘Porta a Porta’ ha rivoluzionato l’impianto della trasmissione e con quaranta minuti di aggiornamento live su Strasburgo e poi l’intervista registrata di Bruno Vespa a Matteo Renzi relegata nella seconda parte, ha raccolto 2,2 milioni di spettatori e il 21,1% e quindi più avanti nella notte con l’ex segretario del Pd, 1,1 milioni e 16,36%.

Molto distanti sono arrivate le proposte di Canale 5 (con ‘Matrix’ a 416mila spettatori e 5,66% di share) e Rai 3 (‘Linea Notte’ a 456mila e 5,55%).

Tra le all-news è prevalsa Sky. Tra le 21.00 e le 24.00 SkyTg24 ha conseguito 133mila spettatori con lo 0,6%. Nella mezzora più calda, quella seguita alla fine delle partite di Champions, l’emittente ha ottenuto una media di 157mila spettatori. RaiNews24, invece, tra le 21.00 e le 24.00 ha totalizzato 119 mila spettatori e lo 0,5% di share, mentre TgCom24 ha conquistato 34mila spettatori e lo 0,2%.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rcs, la Procura apre un’inchiesta sulla sede del Corriere in via Solferino a Milano

Rcs, la Procura apre un’inchiesta sulla sede del Corriere in via Solferino a Milano

Attenzione agli imprenditori arrabbiati di Delzio

Attenzione agli imprenditori arrabbiati di Delzio

Prosegue lo scontro su Radio Radicale. Blog delle Stelle: soldi pubblici a Radio Soros. Lega: presidio di libertà da difendere

Prosegue lo scontro su Radio Radicale. Blog delle Stelle: soldi pubblici a Radio Soros. Lega: presidio di libertà da difendere