L’attentato di Strasburgo scompagina la programmazione: bene Tg1 e Vespa, ok Tg2 e Palombelli. Tra le all-news vince Sky Tg24

Ha gridato ““Allah Akbar” Chérif Chekatt, 29 anni, prima di colpire nel mercatino di Strasburgo. E’ ferito ma è ancora libero. Il suo gesto ha reso più cupa una serata che in Italia i programmi delle emittenti tv concentrati sull’attualità si preparavano a dedicare ancora alla strage della discoteca di Corinaldo e alla politica. Scompaginate così le scalette e le idee di direttori, redazioni e conduttori.

La rete guida nel racconto di quanto avvenuto, alla fine, dal punto di vista dell’attenzione più massiccia e popolare, ha finito per essere inevitabilmente Rai1. Collocato tra un episodio e l’altro de ‘L’Amica Geniale’ (ieri a 6,7 milioni col 28,7% di share) lo speciale del Tg1 ha conquistato 6,6 milioni di spettatori e il 26,74%. Su Rai2, invece, l’edizione delle 20.30 delle news si è prolungata fino a oltre le 22.00, conquistando 1,5 milioni di spettatori e il 6% di share. E la stessa testata, un po’ più tardi, in un’edizione flash inserita nel programma ‘Il ristorante degli chef’, ha ottenuto 655mila spettatori e il 3,17%.

Un momento di #cartabianca

Sulla terza rete, ha dedicato molto spazio alla vicenda ‘#Cartabianca’, ieri a 930 mila spettatori e il 4,11%. Bianca Berlinguer è arrivata più vicina a ‘DiMartedì’, in calo netto a 1,073 milioni di spettatori e il 4,7%.

Entrambe le proposte hanno pagato dazio alla Champions League su Sky (ieri il complesso delle partite ha conseguito 2,2 milioni di spettatori e l’8,5% di share). E la vera novità, da questo punto di vista, è stata la buona resa della seconda parte – eccezionalmente e appositamente lunga, in onda fino alle 22.00 circa – di ‘Stasera Italia’ (a 1,164 milioni e 4,35% fino alle 21.5%).

Barbara Palombelli, che al contrario della sua rivale Lilli Gruber va in onda in diretta (ieri ‘Otto e mezzo’ ha comunque conquistato 1,648 milioni di spettatori e il 6,35%), è diventato così il principale riferimento informativo in casa Mediaset.

In seconda serata il dominio di Rai1 è stato netto. ‘Porta a Porta’ ha rivoluzionato l’impianto della trasmissione e con quaranta minuti di aggiornamento live su Strasburgo e poi l’intervista registrata di Bruno Vespa a Matteo Renzi relegata nella seconda parte, ha raccolto 2,2 milioni di spettatori e il 21,1% e quindi più avanti nella notte con l’ex segretario del Pd, 1,1 milioni e 16,36%.

Molto distanti sono arrivate le proposte di Canale 5 (con ‘Matrix’ a 416mila spettatori e 5,66% di share) e Rai 3 (‘Linea Notte’ a 456mila e 5,55%).

Tra le all-news è prevalsa Sky. Tra le 21.00 e le 24.00 SkyTg24 ha conseguito 133mila spettatori con lo 0,6%. Nella mezzora più calda, quella seguita alla fine delle partite di Champions, l’emittente ha ottenuto una media di 157mila spettatori. RaiNews24, invece, tra le 21.00 e le 24.00 ha totalizzato 119 mila spettatori e lo 0,5% di share, mentre TgCom24 ha conquistato 34mila spettatori e lo 0,2%.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Menlo Park si affida ai giornalisti per selezionale alcuni contenuti nel nuovo News Tab

Menlo Park si affida ai giornalisti per selezionale alcuni contenuti nel nuovo News Tab

News Corp al lavoro su un aggregatore di news per rispondere alle preoccupazioni degli editori su Google e Fb

News Corp al lavoro su un aggregatore di news per rispondere alle preoccupazioni degli editori su Google e Fb

Hong Kong, anche YouTube chiude 210 canali che diffondevano fake news sulle proteste

Hong Kong, anche YouTube chiude 210 canali che diffondevano fake news sulle proteste