Massimo Russo lascia la guida della Divisione digitale di Gedi e passa in Hearst come responsabile digital Western Europe

Massimo Russo lascia la guida della Divisione digitale del gruppo Gedi per passare in Hearst dove diventa responsabile digitale Western Europe. Nel nuovo incarico Russo fa capo a  Giacomo Moletto, ad Hearst Magazines Italia, e chief executive officer Western Europe del gruppo.

Massimo Russo (credits: Stefania Casellato)

Massimo Russo, cresciuto all’interno dell’Editoriale L’Epresso dove, dopo aver lavorato nei quotidiani locali, a metà degli anni Novanta ha iniziato a lavorare per contribuire a costruire la divisione digitale del Gruppo. Sulla transizione dalla carta al digitale nel 2009 ha scritto con Vittorio Zambardino il saggio ‘Eretici digitali’ pubblicato da Apogeo.
Nel maggio 2013 assume la direzione di Wired che lascia due anni dopo per La Stampa come vice direttore vicario per il digitale. Quando Mario Calabresi va a Repubblica, dopo qualche mese diventa responsabile digitale e successivamente, con la nascita di Gedi, direttore digital del gruppo.

_____________________________________

Comunicato ufficiale Hearts – 13.12.2018 ore 18:48

Giacomo Moletto, CEO Hearst Italia e Western Europe.

Russo sarà responsabile delle divisioni digital Italia, Spagna e Olanda e coordinerà un gruppo di 180 persone oltre ad avere un ruolo fondamentale nell’interfacciarsi con la divisone digital Hearst Magazines a New York per assicurare continuità tra le strategie internazionali e locali e per coordinare lo sviluppo delle tecnologie e dei prodotti digitali del gruppo.

Giacomo Moletto: “Massimo porta in Hearst grande competenza e professionalità. La divisione digital rappresenta uno dei nostri asset fondamentali e abbiamo l’obiettivo di diventare ancora più competitivi su tutte le piattaforme digital e mobile oltre a creare sempre più valore per tutti i nostri brand nei confronti della nostra audience, preservandone le singole identità e la grande qualità di contenuti”.

Massimo Russo, 53 anni, si è laureato in Economia e Commercio presso l’Università Cà Foscari di Venezia e ha conseguito un Master alla Luiss, scuola di specializzazione in giornalismo e comunicazioni di massa. E’ stato direttore di Wired dal giugno 2013 al giugno 2015; condirettore de La Stampa da gennaio a luglio 2016; da luglio 2016 è direttore digital del Gruppo Gedi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Google e WordPress al lavoro su NewsPack, piattaforma editoriale per la stampa locale

Alleanza Volkswagen-Ford. Diess: pietra angolare per migliorare la competitività

Moving Up concessionaria di Lettera43 e partner per l’innovazione digitale dei prodotti editoriali