Realizzato da D-Share il progetto tecnico e grafico di Open (che debutta domani)

Il progetto tecnico e grafico di Open è stato sviluppato da D-Share. Così spiega un post sulla pagina Facebook della testata lanciata da Enrico Mentana, alla vigilia del debutto domani, martedì 18 dicembre 2018. “Il partner tecnologico di Open è D-Share, la società guidata da Alessandro Vento e specializzata nei progetti digital media. La squadra di D-Share (con Vento Andrea Tosi, Gaetano Raimondo e Davide Viotto) ha affiancato la squadra di Open nella progettazione funzionale e ha curato la realizzazione tecnica del progetto”.

Sono inoltre proseguite, sempre via Facebook, le presentazioni del team di Open (redattori e altre figure) con: Chiara Piselli, 31 anni, si occupa di cronaca e produzioni audio; Salvatore Fronterré, 42 anni seo specialist; David Puente, 36 anni, debunker e fact-checker; Andrea Garantola, 33 anni, affari legali, societari e risorse umane; Angela Gennaro, 38 anni, giornalista e videomaker; Juanne Pili, 36 anni, giornalista e debunker scientifico; Francesca Martelli, 32 anni videomaker e inviata; Alessandro Parodi, 40 anni, blogger di comunicazione politica e tencologia; Valerio Mammone, 34 anni, giornalista, inviato per la cronaca. Prossimamente in arrivo anche: Charlotte Matteini, 30 anni, giornalista e debunker, si occupa di politica; Giulia Marchini, 26 anni, si occupa di cronaca e attualità; Filippo Teoldi, 29 anni studente di scienze politiche alla Columbia University.

Al timone della redazione ci saranno, come anticipato: Massimo Corcione, direttore; Serena Danna, vicedirettore; Sara Menafra, capo redazione Roma.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Stati generali editoria, stampa locale presidio connessione sociale. Corecom, ampliare competenze e più spazio scelta vertici Agcom

Stati generali editoria, stampa locale presidio connessione sociale. Corecom, ampliare competenze e più spazio scelta vertici Agcom

Rai, sì vigilanza a risoluzione M5S su incompatibilità doppio incarico Foa

Rai, sì vigilanza a risoluzione M5S su incompatibilità doppio incarico Foa

Inpgi, Crimi: risanamento o commissariamento. Allargando la platea naturale fine per l’Ordine dei giornalisti

Inpgi, Crimi: risanamento o commissariamento. Allargando la platea naturale fine per l’Ordine dei giornalisti