Sole 24 Ore, tre settimane per rispondere con un nuovo pro-forma alle richieste della Consob

La Consob, al termine di un procedimento avviato ad agosto, ha accertato la non conformità di alcune voci del bilancio consolidato 2017 del Sole 24 Ore e ha chiesto al gruppo editoriale alcune informazioni aggiuntive, in particolare di rappresentare in un’apposita situazione economico-patrimoniale consolidata pro-forma gli effetti che una contabilizzazione conforme alle regole avrebbe prodotto sulla situazione patrimoniale, sul conto economico e sul patrimonio netto dell’esercizio per i quali è stata fornita un’informativa errata. Il Sole 24 Ore, spiega una nota, non esclude di impugnare il provvedimento ma, si legge nel documento di risposta, provvederà a pubblicare quanto richiesto entro tre settimane, a Borsa chiusa.

Il Sole 24, ricorda l’Ansa, è dal 2016 che deve fornire al mercato un’informazione con cadenza mensile sulla propria situazione aziendale e finanziaria. Dopo lunghe ispezioni e varie sanzioni – l’ultima resa nota ieri contro i sindaci Maurilio Fratino (70 mila euro) e Laura Guazzoni (65 mila euro) per omessa vigilanza; i due hanno fatto ricorso alla Corte d’Appello di Milano – la Consob ha rilevato che la non conformità del bilancio 2015 si è riversata su quello 2016 e, di conseguenza, nei dati comparativi presentati in quello 2017.

Secondo la Commissione, in particolare, in alcuni paragrafi dei bilanci degli ultimi due anni non sono stati correttamente applicati i principi contabili Ias. Nel bilancio 2015 erano stati trovati errori nella sezione che riguarda la riduzione di valore delle attività e delle imposte sul reddito mancando l’impairment test sulla ‘cash generation unit’ Publishing&Digital.

“Seppur sia la stessa Consob, considerata l’entità dell’importo, a ritenere tale errore come non significativo”, sottolinea il Sole 24  Ore nella sua risposta, l’errore si è riproposto nella stesura del bilancio 2016 e conseguentemente in quello 2017 per effetto dell’aggregazione dei valori dell’avviamento dell’unità Publishing&Digital e Tax&Legal. Il risultato finale, in base ai rilievi della Consob, è dunque che in bilancio non appare correttamente riportata la svalutazione del quotidiano.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rassegne stampa: dopo la sentenza della ‘Corte’, Fieg e agenzie disponibili a tavolo-confronto

Rassegne stampa: dopo la sentenza della ‘Corte’, Fieg e agenzie disponibili a tavolo-confronto

Nuovo boom per le Azzurre del calcio: 2,8 milioni di spettatori e share del 23% per il match contro la Giamaica

Nuovo boom per le Azzurre del calcio: 2,8 milioni di spettatori e share del 23% per il match contro la Giamaica

Rcs, la Procura apre un’inchiesta sulla sede del Corriere in via Solferino a Milano

Rcs, la Procura apre un’inchiesta sulla sede del Corriere in via Solferino a Milano