France-Presse: l’inglese Phil Chetwynd nominato direttore

Phil Chetwynd è stato nominato direttore dell’informazione dell’Agence France-Presse (AFP), diventando il primo giornalista anglofono a occupare la posizione nell’agenzia, presente in 151 Paesi, con circa 2.300 collaboratori di 80 nazionalità diverse.

Chetwynd ,49 anni, di nazionalità britannica, entrerà in carica entro la fine di gennaio, prendendo il posto di Michèle Léridon, che, dopo quattro anni e mezzo alla guida dell’agenzia potrebbe essere nominata membro del Consiglio superiore dell’audiovisivo (Csa). Dal 2012 capo redattore centrale dell’Afp, il giornalista, è entrato a lavorare nel gruppo nel 1996 e ha lavorato nelle sedi di Pechino, Hong Kong e Parigi e prima di essere capo redattore centrale è stato capo dell’area Asia-Pacifico.

Phil Chetwynd

Il cambio di direzione arriva dopo che nell’autunno scorso il nuovo amministratore delegato Fabrice Fries, in carica dagli inizi del 2018, ha annunciato un “piano di trasformazione” per l’agenzia, che prevede il taglio di 125 posizioni in 5 anni (circa il 5% del totale rispetto ai dipendenti a fine 2017), oltre allo sviluppo di nuove soluzione commerciale per riportare i conti in equilibrio nel 2021.

Afp realizza il 60% dei suoi ricavi fuori dalla Francia, un motivo che ha spinto Fries, alla guida dalla primavera 2018, ad aprire la direzione in chiave internazionale. “Quando sono arrivato, sono rimasto colpito dal fatto che la diversa presenza geografica dell’Afp non si rifletteva sufficientemente nelle sue alte gerarchie”, ha spiegato il manager, rimarcando la necessità di “aprirsi”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Di Maio: su precariato ed equo compenso pronto al confronto con Ordine dei giornalisti

Conto alla rovescia per il debutto in Rete di First Tutorial curato da Federico Rendina

De Santis: rafforzerò Rai1 su informazione e cultura. Per promuoverle serve anche sacrificare punti di share e pubblicità