Toscana, bando da 1.5 milioni di euro per informazione locale e giornalismo

E’ stato approvato nell’ultima seduta di giunta, cosi’ come preannunciato alla fine dell’anno, il bando della Regione Toscana che consentira’ di mettere a disposizione circa un milione e 500 mila euro a sostegno del lavoro giornalistico e dell’informazione locale.

Vittorio Bugli (foto Regione Toscana)

Vittorio Bugli (foto Regione Toscana)

Il bando, presentato oggi in conferenza stampa dall’assessore alla presidenza Vittorio Bugli, accompagnato dal presidente dell’Associazione Stampa Toscana Sandro Bennucci e dal consigliere dell’Ordine dei Giornalisti della Toscana Domenico Guarino in rappresentanza del presidente Carlo Bartoli, discende dalle previsioni della legge regionale 34/2013, “Disciplina del sostegno regionale alle imprese di informazione”: e’ la seconda volta che questa legge viene finanziata e permette di attivare questa opportunita’.

Gia’ con il primo bando molte testate toscane riuscirono a scollinare una situazione di crisi particolarmente grave, in un periodo tra l’altro di forte contrazione del mercato pubblicitario. Anche con questo secondo bando si punta a garantire il diritto al pluralismo dell’informazione e ad accrescere il livello di competitivita’ ed innovazione delle imprese locali del settore, puntando a nuove produzioni, sviluppando la multimedialita’ e nello stesso tempo garantendo una piu’ ampia e puntuale conoscenze delle attivita’ istituzionali della Regione.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Stati Generali dell’editoria, Roma 25 marzo. ECCO IL PROGRAMMA: con Conte e Crimi gli interventi di Fieg, Fnsi, Upa, Odg, Anso e Uspi

Il Team Sky diventa Ineos a partire dal 1° maggio. Debutto al Tour dello Yorkshire

Chiude la redazione di Roma del Giornale