Accordo Palomar-Mediawan. Nasce big europea della produzione

Carlo Degli Esposti, fondatore e presidente di Palomar, sembra aver coronato il suo sogno di trasformare la sua azienda in una grande realtà europea con prospettive di espansione sui mercati internazionali e con un futuro produttivo senza confini.

Siamo in grado di anticipare che il produttore ha firmato un accordo a Parigi che consente a Mediawan (società quotata in Borsa in Francia che opera come piattaforma di produzioni indipendenti di fiction, animazione, documentari e nella distribuzione di produzioni audiovisive e di canali tv) di estendere la propria attività a livello europeo grazie al determinante innesto di Palomar, la cui produzione seriale e cinematografica costituisce un asset di primaria importanza.

Mediawan entra infatti con una quota del 72% in Palomar mentre Degli Esposti e Nicola Serra, quest’ultimo Direttore Generale della società, hanno acquisito una quota di minoranza del gruppo francese.

Carlo Degli Esposti

Carlo Degli Esposti

Palomar resterà saldamente nelle mani di Degli Esposti e l’accordo consentirà al produttore di Montalbano e dei Braccialetti rossi di sviluppare ulteriormente il proprio posizionamento, mantenendo inalterato l’attuale management e le proprie caratteristiche di produzione nazionale con forti ambizioni di presenza su tutti i mercati internazionali. Sarà confermato anche il CFO Marco Grifoni. Serra e Grifoni hanno partecipato attivamente a tutta l’operazione fino al closing odierno.

Palomar sarà presente al prossimo Festival di Berlino con il film “La paranza dei bambini” e su Rai1 da marzo con la serie tv Il nome della rosa, tratto dal bestseller di Umberto Eco.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino,  devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino, devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile