Il “Buu” social dell’Inter acronimo di Brothers Universally United. Icardi e Zhang testimonial della campagna contro il razzismo

Online e sui social la campagna nerazzurra contro il razzismo alla vigilia di Inter-Sassuolo. Rispondere al razzismo con la sua stessa arma, il “Buu” è il senso dell’iniziativa promossa dalla società e che invita giocatori, influencer, opinion leader, celebrità e tifosi a mostrare i loro “Buu” sui social. Soltanto che l’espressione è intesa come acronimo di Brothers Universally United, fratelli universalmente uniti. Un messaggio inclusivo che ribadisce la vocazione internazionale della società come dimostra la partecipazione all’iniziativa di capitan Mauro Icardi, del presidente Steven Zhang, del suo vice Javier Zanetti e di altre leggende del club.

La campagna parte da un video, condiviso sui social con il claim “Write it, don’t say it” e con l’invito rivolto a chiunque voglia parteciparvi con un cartello, una scritta su una mano o un commento sotto un post.

“Un cambio di segno da negativo a positivo. È questo che vogliamo ottenere con la campagna ‘Buu, write it, don’t say it'”, dichiara il presidente Steven Zhang. “L’unico modo per coinvolgere tutti è puntare direttamente al problema, schierandosi in modo forte e diretto. Il calcio deve farsi portatore di valori positivi e inclusivi. Questa campagna vuole essere uno strumento concreto contro ogni forma di discriminazione e ribadisce con forza i valori nei quali l’Inter da sempre si identifica”.

Domani, pertanto, in occasione di Inter-Sassuolo, il secondo incontro che si svolgerà a porte chiuse dopo i fatti della partita contro il Napoli, lo stadio Meazza vedrà un allestimento speciale per ribadire con forza il  “buu” ad ogni tipo di discriminazione.

L’Inter non ha voluto fare ricorso contro la chiusura per due partite dello stadio, chiedendo alla Figc e alla Lega Serie A di poter aprire il primo anello arancio del Meazza ai bambini delle Scuole calcio nerazzurre e ai ragazzi e alle ragazze del Csi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fastweb porta il 5G al Palalido Allianz Cloud di Milano per la finale della Supercoppa di pallacanestro

Fastweb porta il 5G al Palalido Allianz Cloud di Milano per la finale della Supercoppa di pallacanestro

Un consorzio per accompagnare la crescita della Fortitudo Bologna

Un consorzio per accompagnare la crescita della Fortitudo Bologna

Nba e Infront insieme per le sponsorizzazioni in Italia

Nba e Infront insieme per le sponsorizzazioni in Italia