Rai esercita l’opzione sui diritti della Champions per la stagione 2019/2020

Secondo quanto riferito dalle agenzie, nel corso del cda Rai di ieri, su proposta dell’ad Fabrizio Salini, il gruppo avrebbe deciso di esercitare l’opzione, in scadenza al 31 gennaio prossimo, per l’acquisto del pacchetto collegato ai diritti per la Champions League per la stagione 2019/2020.

(CC0 Creative Commons)

Un’opzione legata al contratto chiuso lo scorso anno con Sky che ha preso la Champions per una cifra di 300 milioni a stagione per tre anni (900 milioni circa nel complesso) e ha subappaltato a Rai la partita del mercoledì, oltre alle semifinali e alla finale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

SportLab, il 29 ottobre un convegno online sul futuro dell’industria dello sport per festeggiare i 75 anni di Stadio e Tuttosport

SportLab, il 29 ottobre un convegno online sul futuro dell’industria dello sport per festeggiare i 75 anni di Stadio e Tuttosport

Massimo Sarmi sarà il presidente di FiberCop, operativa dal primo trimestre del 2021

Massimo Sarmi sarà il presidente di FiberCop, operativa dal primo trimestre del 2021

Facebook sfida Google, Amazon e Microsoft nel cloud gaming con un servizio gratuito

Facebook sfida Google, Amazon e Microsoft nel cloud gaming con un servizio gratuito