Rai esercita l’opzione sui diritti della Champions per la stagione 2019/2020

Secondo quanto riferito dalle agenzie, nel corso del cda Rai di ieri, su proposta dell’ad Fabrizio Salini, il gruppo avrebbe deciso di esercitare l’opzione, in scadenza al 31 gennaio prossimo, per l’acquisto del pacchetto collegato ai diritti per la Champions League per la stagione 2019/2020.

(CC0 Creative Commons)

Un’opzione legata al contratto chiuso lo scorso anno con Sky che ha preso la Champions per una cifra di 300 milioni a stagione per tre anni (900 milioni circa nel complesso) e ha subappaltato a Rai la partita del mercoledì, oltre alle semifinali e alla finale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Di Maio: L’editoria è sana e vitale, mantenuto il primato malgrado il Covid. La Farnesina sostiene il libro italiano nel mondo

Di Maio: L’editoria è sana e vitale, mantenuto il primato malgrado il Covid. La Farnesina sostiene il libro italiano nel mondo

Parapini (Rai per il Sociale): azienda ha ruolo guida nell’ascoltare le sofferenze del Paese e nel promuovere e comunicare risposte adeguate

Parapini (Rai per il Sociale): azienda ha ruolo guida nell’ascoltare le sofferenze del Paese e nel promuovere e comunicare risposte adeguate

Da decreto Sostegni bis 120 milioni i fondi per l’editoria. Più soldi e certezze per sgravi pubblicità, fissato budget anche per 2023

Da decreto Sostegni bis 120 milioni i fondi per l’editoria. Più soldi e certezze per sgravi pubblicità, fissato budget anche per 2023