Soros ancora contro i giganti del web: pensano solo ai loro profitti

Nuovo attacco di George Soros contro i giganti del web. “Pensano solo ai loro profitti”, ha detto il miliardario di origine ungherese a margine del World Economic Forum di Davos rispondendo alle domande su quale ruolo possano avere Facebook e i giganti del web in una “lotta” tra società aperte e società chiuse.

George Soros (Foto Ansa – EPA/CLEMENS BILAN)

Soros ha poi guardato alla situazione Europea. Nella sfida per limitare lo strapotere dei colossi del web e il loro ruolo nel sostenere una sorveglianza di massa da parte di governo autocratici, “il lavoro migliore è stato fatto dal commissario Ue alla Concorrenza Margherete Vestager, semplicemente perché l’Ue non ha giganti IT” in grado di esercitare abbastanza influenza e fare lobby. “Lei è stata la più brava a respingere Google e gli altri”, ha detto Soros.

Già nel 2018 Soros era stato al centro di un fuoco di polemiche dopo aver duramente criticato il social network guidato da Zuckerberg e Big G definendoli “una minaccia” che “ostacola l’innovazione”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Nasce Mediapro ‎Studio: 200 milioni per produrre contenuti

Anche un gruppo cinese per l’edizione dei Premi Leonardo 2018. Riconoscimenti a qualità e valore delle aziende italiane

Google: multa Ue da 1,4 miliardi per abuso di posizione dominante con AdSense. Vestager: impedita concorrenza su adv dei motori ricerca