29 gennaio – Milan-Napoli archivia La Dottoressa Giò. Bene lo speciale Iene. Floris batte Berlinguer

Matteo Salvini va forte ma non sfonda contro Mauro Corona e Marco Minniti. E Alessandro Di Battista rimane molto lontano dai risultati ottenuti prima di lui a ‘Porta a Porta’ da Luigi Di Maio (18,3%)  e l’altro vicepremier (18%) , nonché molto sotto anche quelli del premier Giuseppe Conte(13,15%) . Questo in sintesi il bilancio ‘politico’ dei meter sulla serata tv del 29 gennaio appena passata in giudicato. Le vere sfide?

Come prevedibile, la Coppa Italia su Rai1  – ‘Milan-Napoli’, vinta dai rossoneri per due a zero, con doppietta di Krzysztof Piątek, a 6,140 milioni e il 23,4% – ha nettamente battuto l’ultima puntata de ‘La Dottoressa Giò’ su Canale 5, comunque in progresso a 2,883 milioni e 12% e in testa su Bruno Vespa con Di Battista ospite dopo la fine del match.

Sul terzo gradino del podio è salita autorevolmente Italia 1. Lo speciale ‘Le Iene presentano: Rosa e Olindo, due innocenti all’ergastolo?’, condotto da Antonino Monteleone, ha infatti conquistato 1,881 milioni di spettatori e il 9,91% nella sua durata sterminata, tra le 21.14 e le 24.47, passando al comando in nottata dopo la fine della fiction con Barbara D’Urso protagonista.

In termini di numero di spettatori, subito dietro, è arrivata l’ultima puntata del telefilm di Rai2, ‘9-1-1’, a 1,754 milioni e 6,86%, ma in realtà ha fatto meglio La7.

‘DiMartedì’, con Matteo Salvini in apertura, Danilo Toninelli e Gino Strada tra gli ospiti, un intervento di Silvio Berlusconi tra gli ingredienti, ha riscosso 1,665 milioni di spettatori e 7,59% di share dalle 21.19 alle 23.56.

Non troppo staccata è arrivata però Rai3. ‘#Cartabianca’, con Bianca Berlinguer alla conduzione, il solito Mauro Corona in apertura e poi tra gli ospiti Marco Minniti, Lucia Borgonzoni, Massimo Cacciari, Antonio Maria Rinaldi, Domenico De Masi, ha conseguito 1,362 milioni di spettatori e 6,33% dalle 21.19 alle 24.03, tenendo molto bene botta – come anticipato – con Corona e Minniti anche quando Giovanni Floris dall’altra parte intervistava Salvini.

In coda, quindi, è arrivata Rete4: la pellicola ‘La preda perfetta’ ha ottenuto 1,071 milioni di spettatori e il 4,8%.

In seconda serata, come detto, a ‘Porta a Porta’, c’è stato Di Battista nella prima parte e nella seconda in discussione il tema immigrazione con Stefania Prestigiacomo tra gli ospiti. Il bilancio è stato di 1,259 milioni di spettatori e il 7,26% di share nella prima parte e poi 883mila spettatori e il 9,88% nella seconda parte. In questa fase lo Speciale Iene ha corso sopra il 15%.

In access il primo tempo di Milan-Napoli ha fatto meglio di ‘Striscia la Notizia’ ed è andata forte anche la terza rete (per ‘Nuovi Eroi’ 1,8 milioni e 7,04% e per ‘Un posto a sole’ 1,9 milioni e 7,15%). Con il calcio su Rai1, Rete 4 si è un po’ avvicinata a La7.

‘Otto e mezzo’, con Marco Travaglio, Irene Tinagli e Claudia Gerini ospiti di Lilli Gruber, ha conquistato 1,825 milioni di spettatori e il 6,86%.

‘Stasera Italia’, con Laura Ravetto, Antonio Maria Rinaldi, Marcello Sorgi, Giovanni Minoli e Nicola Porro tra gli ospiti di Barbara Palombelli, ha conseguito 1,250 milioni e il 4,75%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il Team Sky diventa Ineos a partire dal 1° maggio. Debutto al Tour dello Yorkshire

Foa: al lavoro per una Rai orgogliosa delle proprie tradizioni, ma aperta ai giovani e al mondo

Rai: nuovo rinvio per l’audizione in vigilanza del presidente Foa e dell’ad Salini