Cardani (Agcom): Il 5G un cambiamento epocale. Il rischio è che a cavalcarlo siano in pochi

“È ovvio che è in corso un cambiamento epocale. Ancora maggiore sarà il cambiamento con l’arrivo del 5G. Il 5G, Infatti, non è una evoluzione del 4G, ma è una rivoluzione”. Lo ha detto il presidente dell’Agcom, Angelo Marcello Cardani, a margine di un convegno della Fistel- Cisl. “Si tratta – ha aggiunto – di un vero e proprio cambiamento di paradigma e questo farà fare un salto enorme a tutti i tipi di trasferimento di comunicazione e dati. Questo da un lato richiederà un enorme ampliamento della capacità di transito dei dati e dall’altro produrrà dei risultati enormi per chi saprà sfruttarli. Il pericolo in questi casi è che la tigre del cambiamento sia cavalcata da pochi, mentre gli altri non si rendono conto che per un treno già partito si farà molta fatica a raggiungerlo”.

Angelo Marcello Cardani, presidente Agcom (Foto ANSA/RICCARDO ANTIMIANI)

Parlando invece dell’ipotesi di di rete unica Open Fiber-Tim, Cardani ha detto che “dal punto di vista logico e teorico ha oggettivamente dei vantaggi. Come sempre, il diavolo sta nei dettagli, quindi per dare un giudizio definitivo bisogna vedere come, a che costi e in che termini e con quale coinvolgimento di una o dell&rsquoaltra società”. E ha aggiunto: “è difficile dare un giudizio definitivo, senza scendere nei dettagli che contano molto”. Sull’avvio di un tavolo tra Open Fiber e Tim, Cardani si é detto favorevole perché le discussioni “non fanno mai male a nessuno se sono aperte e disponibili. Parlare fa solo bene”.

Nel corso del medesimo convegno, l’Agcom ha fatto sapere di aver chiesto alla Rai di rispettare l’obbligo di contraddittorio anche tra leader politici e di aver inviato una contestazione a Povera Patria.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Copyright, pagina italiana di Wikipedia oscurata prima del voto. L’enciclopedia online: direttiva influirà su libertà di espressione

Copyright, pagina italiana di Wikipedia oscurata prima del voto. L’enciclopedia online: direttiva influirà su libertà di espressione

<strong> 24 marzo </strong>Ambra batte Fazio, The Good Doctor, calcio, Iene. Ok Giletti e Mentana lucano

24 marzo Ambra batte Fazio, The Good Doctor, calcio, Iene. Ok Giletti e Mentana lucano

Rai Way: Agrusti lascia la presidenza e il Cda per motivi personali

Rai Way: Agrusti lascia la presidenza e il Cda per motivi personali