Cardani (Agcom): Il 5G un cambiamento epocale. Il rischio è che a cavalcarlo siano in pochi

“È ovvio che è in corso un cambiamento epocale. Ancora maggiore sarà il cambiamento con l’arrivo del 5G. Il 5G, Infatti, non è una evoluzione del 4G, ma è una rivoluzione”. Lo ha detto il presidente dell’Agcom, Angelo Marcello Cardani, a margine di un convegno della Fistel- Cisl. “Si tratta – ha aggiunto – di un vero e proprio cambiamento di paradigma e questo farà fare un salto enorme a tutti i tipi di trasferimento di comunicazione e dati. Questo da un lato richiederà un enorme ampliamento della capacità di transito dei dati e dall’altro produrrà dei risultati enormi per chi saprà sfruttarli. Il pericolo in questi casi è che la tigre del cambiamento sia cavalcata da pochi, mentre gli altri non si rendono conto che per un treno già partito si farà molta fatica a raggiungerlo”.

Angelo Marcello Cardani, presidente Agcom (Foto ANSA/RICCARDO ANTIMIANI)

Parlando invece dell’ipotesi di di rete unica Open Fiber-Tim, Cardani ha detto che “dal punto di vista logico e teorico ha oggettivamente dei vantaggi. Come sempre, il diavolo sta nei dettagli, quindi per dare un giudizio definitivo bisogna vedere come, a che costi e in che termini e con quale coinvolgimento di una o dell&rsquoaltra società”. E ha aggiunto: “è difficile dare un giudizio definitivo, senza scendere nei dettagli che contano molto”. Sull’avvio di un tavolo tra Open Fiber e Tim, Cardani si é detto favorevole perché le discussioni “non fanno mai male a nessuno se sono aperte e disponibili. Parlare fa solo bene”.

Nel corso del medesimo convegno, l’Agcom ha fatto sapere di aver chiesto alla Rai di rispettare l’obbligo di contraddittorio anche tra leader politici e di aver inviato una contestazione a Povera Patria.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

<strong> 17 giugno </strong> Nel Totti day, Diane Keaton precede Vasco e Porro batte Sottile e Lerner

17 giugno Nel Totti day, Diane Keaton precede Vasco e Porro batte Sottile e Lerner

Luca Speciani è il nuovo direttore del mensile L’Altra Medicina Magazine

Luca Speciani è il nuovo direttore del mensile L’Altra Medicina Magazine

Calcio femminile, Francia 2019 verso il record mondiale di ascolti in tv

Calcio femminile, Francia 2019 verso il record mondiale di ascolti in tv