Venerdì e sabato vince Canale 5: Scotti batte Perego e De Filippi stacca Amadeus

Doppia vittoria del Biscione confermata in due giornate clou del fine settimane.

Nella serata di venerdì 1 febbraio 2019, ‘Chi Vuol Essere Milionario?’ ha raccolto davanti al video 2,960 milioni di spettatori con il 13,5% di share (in calo di un punto e 100 mila spettatori rispetto a sette giorni prima).

Su Rai1 l’ultima puntata di ‘Superbrain’ ha conquistato 2,558 milioni di spettatori pari al 11,6% di share (stabile per ascolti, in calo di mezzo punto).

Sul terzo gradino del podio si è installata Rai2 con le ultime repliche del telefilm ‘The Good Doctor’ a 1,730 milioni di spettatori ed il 7,3%. Su Tv8, invece, ‘Italia’s Got Talent’ ha raccolto 1,685 milioni di spettatori con il 6,9%. Ma considerata anche la messa in onda su Sky Uno, il bilancio del talent sale a 2,065 milioni di spettatori e l’8,5%. Hanno poi corso sulla stessa linea Rete 4 (Quarto Grado a 1,467 milioni di spettatori con il 7,9 di share) e la commedia su Rai3 (‘Stai lontana da me’ a 1,551 milioni di spettatori pari al 6.1% di share).

Nella serata di sabato 2 febbraio 2019, invece, dominio sempre chiaro di Canale 5. La quarta puntata di ‘C’è Posta per Te’ – dalle 21.23 alle 00.44, con ospiti Claudio Amendola, Mauro Icardi e Wanda Nara – ha raccolto 5,735 milioni di spettatori con il 29,1% di share (con 300mila spettatori circa e mezzo punto in più rispetto a sette giorni prima).

Dall’altra parte della barricata, Amadeus è calato. La terza puntata della seconda edizione di ‘Ora o Mai Più’ – dalle 21.25 alle 00.43 – ha ottenuto 3,267milioni di spettatori con il 16,5% di share (con 250 mila spettatori e otto decimali di share in più rispetto alla puntata precedente).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rcs: utile netto 2018 in crescita a 85,2 milioni; dal digitale il 16,7% dei ricavi. Dopo 10 anni torna al dividendo

Da Piero Angela a Bernard-Henri Lévy. Tutti i sostenitori della battaglia per la vita di Radio Radicale

Mediaset, Ps Berlusconi: dobbiamo cambiare passo, espandersi all’estero per crescere ancora