Fastweb e Produzioni dal Basso premiano progetti innovativi per favorire la crescita di competenze digitali a scuola

Premiare i progetti tecnologici innovativi al fine di contribuire alla crescita delle competenze digitali fra i banchi di scuola. Convincendo i ragazzi a essere utilizzatori attivi e non utilizzatori passivi del digitale e della tecnologia. È l’obiettivo dell’edizione speciale di Fastweb4School, iniziativa realizzata da Fastweb, in collaborazione con la piattaforma di crowdfunding Produzioni dal Basso, e rivolta a tutte le scuole secondarie di primo e secondo grado.

L’iniziativa consente all’istituto che raccoglie su Produzioni dal Basso il 50% del budget relativo al progetto presentato di ricevere da Fastweb il restante 50%, fino a un massimo di 2.500 euro per progetto e fino ad esaurimento del budget per l’iniziativa fissato a 30 mila euro complessivi. Il finanziamento, spiega una nota, è a fondo perduto e la proprietà dell’idea rimarrà all’istituzione scolastica che l’ha proposta.

Ecco qualche esempio dei temi che possono essere esplorati dai progetti proposti: l’apprendimento dell’utilizzo di una stampante 3D, la partecipazione a un corso di formazione digitale, lo sviluppo di un’app o la realizzazione di un progetto per la salvaguardia del patrimonio culturale.

La commissione di Fastweb e Produzioni dal basso esaminerà i progetti arrivati e sceglierà quelli migliori secondo criteri di: qualità e originalità dell’idea progettuale; contenuto didattico e di apprendimento di metodologie didattiche innovative e digitali; numero dei soggetti coinvolti (es. docenti, studenti di più classi e scuole); possibilità di ricaduta su componenti sociali e produttive del territorio; possibilità di sviluppo del progetto nel tempo e ripetibilità dello stesso nella medesima scuola e in altre scuole.

C’è tempo fino alle 24 del 4 marzo per proporre idee progettuali attraverso il sito dedicato fastweb4schoolspecialedition.produzionidalbasso.com. Occorre indicare il titolo, la descrizione (massimo 2.000 caratteri), la url di un video di presentazione (facoltativo), il budget richiesto e illustrare come sarà impiegato. La selezione delle idee avverrà nei 30 giorni successivi alla chiusura dell’avviso pubblico. I progetti scelti potranno accedere quindi alla fase di crowdfunding.

Fastweb mette a disposizione delle scuole anche un servizio di customer care che offre supporto su come caricare i lavori sulla piattaforma di crowdfunding, aiuterà le classi nel trasformare l’idea in un progetto realizzabile e nel comunicarlo al meglio sui social network e sulla stampa.

Fastweb4School è un’edizione speciale, ma la collaborazione con il Miur continuerà con un nuovo bando che arriverà nei prossimi mesi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Lucania, tra realismo magico e western. A Milano il 22 giugno al Cinema Centrale

Lucania, tra realismo magico e western. A Milano il 22 giugno al Cinema Centrale

A Nuoro le prime Masterclass per studenti di Anica e Accademia del cinema italiano

A Nuoro le prime Masterclass per studenti di Anica e Accademia del cinema italiano

Le nuove tecnologie per rendere l’inclusività. Fondazione Tim lancia il bando ‘L’arte che accoglie’

Le nuove tecnologie per rendere l’inclusività. Fondazione Tim lancia il bando ‘L’arte che accoglie’