10 febbraio Fazio stacca Marcuzzi con Mahmood, Raffaele e Zingaretti. The Good Doctor batte Le Iene

In attesa del ‘Il Commissario Montalbano’, in onda stasera sull’ammiraglia pubblica e candidato a ripetere i soliti ascolti record, è stata una domenica televisiva ancora d’impronta festivaliera quella del 10 di febbraio. Rimembrando e rilanciando gli eroi della manifestazione canora appena passata in giudicato per Auditel, ieri hanno fatto bene ‘Domenica In’ e ‘Che tempo che fa’ su Rai1, ma anche Massimo Giletti su La7, che ha dedicato una fetta della trasmissione alle polemiche ‘politiche’ generate dall’esito della gara.

In prima serata Fabio Fazio ha aperto con il vincitore Mahmood e poi, ha proposto anche Virginia Raffaele, ma all’interno di un menù molto forte che prevedeva pure la presenza di Roberto Saviano e il cast di Montalbano (Luca Zingaretti, Peppino Mazzotta, Claudio Bocci, Angelo Russo e Sonia Bergamasco). Il bilancio della prima parte della trasmissione è stato da record (4,7 milioni e 18,5%) e anche la seconda fase, quella del Tavolo, ha fatto una discreta prestazione (2,6 milioni e 14,95%).

Così Fabio Fazio, dopo avere perso il primo confronto diretto, ieri ha battuto abbastanza nettamente ‘L’Isola dei Famosi’ su Canale 5 (ieri eliminata Gracia Colmenares), con Alessia Marcuzzi che è atterrata a 2,4 milioni ed il 13,8% di share tra le 21.32 e le 25.06, in flessione di un punto di share ed avvicinata da Rai2.

Sulla seconda rete, infatti il telefilm ‘The Good Doctor’, ha ottenuto 2,4 milioni ed il 9,6%, con un notevole aumento di pubblico e share tra il primo ed il secondo episodio. La saga del giovane dottore che Carlo Freccero ha rivoluto nella griglia di Rai2, ha così battuto la concorrenza de ‘Le Iene’, ieri in calo a 1,7 milioni e 9,3% di share.

Unica, parziale consolazione per Cologno, ‘L’Isola dei famosi’ ha sorpassato il tavolo faziano dalle 23.15 in avanti, mentre dopo mezzanotte ‘Le Iene’ si sono collocate al secondo posto dietro il reality dei naufraghi.

In un contesto competitivo così complicato è stato ancora una volta abile e creativo Massimo Giletti. Mentre Fazio ospitava il vincitore Mahmood, a ‘Non è L’Arena’ Giletti ha intervistato Franco Bortuzzo, il padre di Manuel Bortuzzo, il nuotatore ferito a Roma e che ha perso l’uso delle gambe. Facendo poi litigare Luca Telese, Vittorio Sgarbi e Roberto D’Agostino su ‘Sanremo’, e infine discutendo di problematiche gender con Vladimir Luxuria e Daniela Santanché, l’edizione ‘corta’ del programma ha ottenuto 1,549 milioni di spettatori ed il 6,1%, trainando al meglio lo ‘Speciale TgLa7’ di Enrico Mentana dedicato alle elezioni regionali in Abruzzo, che ha conquistato 739mila spettatori e il 7,36%. Così in coda molto staccate sono arrivate le docustories di Gloria Guida sulla terza rete (‘Le Ragazze’ 1,163 milioni e 4,6%) ed il film su Rete4 (‘Robin Hood’ 1 milione e 4,9%).

Senza storia, con Barbara D’Urso a riposo e con Canale 5 che ha così proposto un ‘the best of’ di ‘Domenica Live’ (‘Domenica Vintage’ al 7%) dopo le soap del primo pomeriggio (‘Beautiful’ 10,6%, ‘Una vita’ 11% e ‘Il Segreto’ 11,4%), è stata la sfida dei contenitori. Pur scontando qualche defezione dei cantanti, Mara Venier ha ottenuto con ‘Domenica In’ il 28,5% nella prima parte, il 27,1% nella seconda e il 26,4% nella terza del consueto speciale sanremese. Su Rai2 ‘Quelli che Aspettano’ ha avuto il 5,9% e ‘Quelli che il Calcio’ il 6,9%. Su Rai3 ‘Mezzora in più’ è arrivato al 7,4% di share con Alessandro di Battista tra gli ospiti di Lucia Annunziata. Quindi sulla stessa rete ‘Kilimangiaro – Il Grande Viaggio’ è stato seguito dal 6,8% della platea e ‘Kilimangiaro’ dal 9,9%.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Facebook difende Libra: vuole prevenire il riciclaggio di denaro, senza competere con altre valute

Facebook difende Libra: vuole prevenire il riciclaggio di denaro, senza competere con altre valute

Mediaset, Dailymotion condannata a risarcire 5,5 milioni per violazione copyright. Altre azioni legali in corso per 200 milioni

Mediaset, Dailymotion condannata a risarcire 5,5 milioni per violazione copyright. Altre azioni legali in corso per 200 milioni

Gambero Rosso e Class Editori per le eccellenze del turismo enogastronomico in Lombardia

Gambero Rosso e Class Editori per le eccellenze del turismo enogastronomico in Lombardia