Facebook, l’ex capo della sicurezza: leadership come ‘Game of Thrones’. Ma le decisioni finali spettano a Zuckerberg

La cultura della leadership in Facebook è paragonabile a ‘Game of Thrones’, la serie tv nota per intrighi e lotte di potere anche truculente. A fare questo parallelo l’ex capo della sicurezza del social network Alex Stamos in una intervista alla Cnn. Uno degli aspetti critici sarebbe legato alla troppa anzianità di servizio di alcuni dirigenti. In alcune circostanze è un vantaggio, in altre un difetto. “Uno dei problemi nell’avere un gruppo molto affiatato di persone che prendono decisioni è che poi è molto difficile ammettere di aver sbagliato”, ha affermato Stamos, spiegando che la responsabilità finale di alcuni dei problemi del social risiede nel ruolo di ceo di Mark Zuckerberg.

Stamos ha ricoperto questo ruolo dal 2015 al 2018, anni cruciali per la società di Mark Zuckerberg travolta dal Russiagate e dal caso Cambridge Analytica e ora lavora come professore alla Stanford University. Secondo quanto segnalato da Business Insider, l’ex manager durante il suo lavoro a Menlo Park si è spesso scontrato con la n. 2 Sheryl Sandberg soprattutto in merito all’interferenza russa sulla piattaforma, avendone informato il consiglio di amministrazione senza avvisarla.

Alex Stamos (foto Ansa- EPA/ANDRE KOSTERS)

Già nel marzo 2018, poco dopo aver annunciato l’intenzione di abbandonare il suo incarico, si era dimostrato molto critico nei confronti di Facebook, invocando maggiore “onestà e rispetto” nei confronti degli utenti e la necessità di “ascoltare le persone (anche internamente) quando ci dicono che una caratteristica è inquietante o indicano un impatto negativo che stiamo avendo nel mondo”.

Comunque non è la prima volta che un ex dirigente di Facebook critica la società una volta andato via. Tra loro Sean Parker, fondatore di Napster e primo presidente di Facebook, che ha accusato il social di aver sfruttato le vulnerabilità della psicologia umana. “Abbiamo creato strumenti che stanno facendo a pezzi il tessuto sociale”, ha invece detto Chamath Palihapitiya, ex vicepresidente di Facebook.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Trump salta la cena con i corrispondenti e ordina di boicottarla anche alla sua amministrazione

Trump salta la cena con i corrispondenti e ordina di boicottarla anche alla sua amministrazione

Coletta, Rai3: ‘A raccontare comincia tu’ è un piccolo nuovo gioiello televisivo che illumina tutta la Rai

Coletta, Rai3: ‘A raccontare comincia tu’ è un piccolo nuovo gioiello televisivo che illumina tutta la Rai

Osservatorio Agcom: vendite quotidiani -8% a dicembre. In tv ascolti in calo per Rai e Mediaset, mentre cresce La7 (INFOGRAFICHE)

Osservatorio Agcom: vendite quotidiani -8% a dicembre. In tv ascolti in calo per Rai e Mediaset, mentre cresce La7 (INFOGRAFICHE)