Juventus, via libera a un bond da oltre 100 milioni

Il Consiglio di amministrazione della Juventus ha deliberato la possibilità di emettere, entro il 30 giugno 2019, in una o più tranche, un prestito obbligazionario non convertibile per un importo nominale complessivo compreso tra 100 e 200 milioni di euro, con collocamento riservato a investitori qualificati.

Paratici, Nedved, Agnelli, Juventus (Foto LaPresse – Marco Alpozzi)

Si intende così dotare la Società – informa una nota – di risorse finanziarie per la propria attività ottimizzando la struttura e la scadenza del debito. Al 30 giugno 2018 l’indebittamento finanziario netto della Società era di 310 milioni (162 milioni dell’anno prima). Ammontare, durata e caratteristiche dell’emissione obbligazionaria verranno determinate in maniera puntuale sulla base delle opportunità offerte dal mercato. È inoltre previsto che le obbligazioni siano quotate presso un mercato regolamentato o un sistema multilaterale di negoziazione dell’Unione Europea.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cortina 2021: Sofia Goggia nuova ambassador dei Mondiali

Cortina 2021: Sofia Goggia nuova ambassador dei Mondiali

Festa in Piazza Duomo di Aci e Ferrari per i 90 anni del Gp d’Italia

Festa in Piazza Duomo di Aci e Ferrari per i 90 anni del Gp d’Italia

La Juventus allarga la sua presenza internazionale e apre una sede a Hong Kong

La Juventus allarga la sua presenza internazionale e apre una sede a Hong Kong