Juventus, via libera a un bond da oltre 100 milioni

Il Consiglio di amministrazione della Juventus ha deliberato la possibilità di emettere, entro il 30 giugno 2019, in una o più tranche, un prestito obbligazionario non convertibile per un importo nominale complessivo compreso tra 100 e 200 milioni di euro, con collocamento riservato a investitori qualificati.

Paratici, Nedved, Agnelli, Juventus (Foto LaPresse – Marco Alpozzi)

Si intende così dotare la Società – informa una nota – di risorse finanziarie per la propria attività ottimizzando la struttura e la scadenza del debito. Al 30 giugno 2018 l’indebittamento finanziario netto della Società era di 310 milioni (162 milioni dell’anno prima). Ammontare, durata e caratteristiche dell’emissione obbligazionaria verranno determinate in maniera puntuale sulla base delle opportunità offerte dal mercato. È inoltre previsto che le obbligazioni siano quotate presso un mercato regolamentato o un sistema multilaterale di negoziazione dell’Unione Europea.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

CarNext.com ingaggia il campione Verstappen

CarNext.com ingaggia il campione Verstappen

Champions femminile: l’Italia si candida per ospitare la finale a Torino nel 2022 o 23

Champions femminile: l’Italia si candida per ospitare la finale a Torino nel 2022 o 23

Gazzetta dello Sport media partner della Roma fino al 2021

Gazzetta dello Sport media partner della Roma fino al 2021