Giornalista Rai nuovamente aggredito, solidarietà Usigrai e Fnsi

Di nuovo aggredito. Mentre cercava di fare il suo lavoro di cronista, raccontando – anche – chi vive di droga, rubando il futuro ai giovani. Daniele Piervincenzi è stato di nuovo minacciato, attaccato e preso a schiaffi, assieme al filmaker Sirio Timossi e al redattore David Chierchini, a Pescara da un gruppo di abitanti del quartiere Rancitelli.

La solidarietà Usigrai in una nota: Noi siamo con loro affinché tutto ciò non avvenga più. Perché si deve poter raccontare non l’Italia degli stereotipi ma quella reale senza rischiare la vita, con l’obiettivo di contribuire a costruire un Paese migliore, nel segno della qualità e del rispetto di tutte le opinioni. Anche per questo l’Usigrai sta conducendo la battaglia per il giusto riconoscimento del contratto giornalistico per centinaia di colleghe e colleghi nelle reti e nelle testate. Siamo stufi che l’azienda si ricordi di loro solo dopo episodi come questi. Lo ribadiamo: un attestato di solidarietà in meno, un “giusto contratto” in più.

Daniele Piervincenzi

Daniele Piervincenzi

“Ci sarà anche la Federazione nazionale  della Stampa italiana a illuminare quelle periferie d’Abruzzo dove
ieri si è consumata l’ennesima aggressione ai danni di giornalisti  impegnati nel loro lavoro. A Pescara, nel quartiere Rancitelli, tre  persone hanno picchiato e allontanato con violenza l’inviato di  ‘Popolo Sovrano’ Daniele Piervincenzi, il giornalista David Chierchini e il film-maker Sirio Timossi, che stavano realizzando un’inchiesta  sull’attività dei clan nella cittadina rivierasca”. La Fnsi, si legge  in una nota, “sarà con il Sindacato Giornalisti Abruzzesi a Pescara  per un’iniziativa che recuperi uno spazio per la libertà di
informazione, quello spazio che con minacce, insulti e querele  temerarie si cerca di limitare”.

“Noi non ci stiamo, porteremo ovunque la nostra scorta mediatica.  Chiediamo ai colleghi di riprendere le inchieste dei cronisti  minacciati e rinnoviamo la nostra solidarietà a Daniele Piervincenzi,  David Chierchini e Sirio Timossi, vittime della brutale aggressione”,  sottolineano, nel corso del XXVIII Congresso nazionale della Stampa  italiana a Levico Terme, il segretario generale e il presidente della
Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mondadori, siglato accordo per la cessione di Mondadori France a Reworld Media

Mondadori, siglato accordo per la cessione di Mondadori France a Reworld Media

Turchia: all’ufficio per la Comunicazione di Erdogan il controllo dell’agenzia di stampa Anadolu

Turchia: all’ufficio per la Comunicazione di Erdogan il controllo dell’agenzia di stampa Anadolu

Zuckerberg nel mirino delle autorità Usa: rischio sanzioni per ripetute violazioni della privacy

Zuckerberg nel mirino delle autorità Usa: rischio sanzioni per ripetute violazioni della privacy