Mondiali di sci alpino, ad Åre il passaggio di bandiera dalla Svezia all’Italia per Cortina 2021

Condividi

Alessandro Benetton, capodelegazione azzurro ai campionati mondiali di sci ad Åre in Svezia e presidente della Fondazione Cortina 2021, comitato organizzatore della rassegna iridata in programma fra 2 anni in Italia, ha ricevuto ieri la bandiera della Federazione Internazionale dello Sci dalle mani degli organizzatori svedesi, durante la cerimonia di chiusura della 45ª edizione dei campionati del mondo.

Alessandro Benetton, presidente della Fondazione Cortina 2021, ai campionati mondiali di sci ad Åre in Svezia (Photo: Gio Auletta / Pentaphoto)

“È un onore essere qui oggi a ricevere il testimone per l’organizzazione dei prossimi Fis Alpine World Ski Championships”, ha detto Benetton colpito dal clima sportivo amicale dell’organizzione‎. Ad Åre, che il caso vuole sia la candidata svedese concorrente a Cortina per le Olimpiadi invernali del 2026, “ci hanno dimostrato ancora una volta quanto lo sport possa entusiasmare, quanto stia crescendo in tutto il mondo la passione per lo sci e quanto siano seguiti i grandi eventi sulle diverse piattaforme mediatiche, non solo in tv”, ha aggiunto Benetton. “Parliamo di fantastiche opportunità di visibilità e comunicazione per i territori che li ospitano e per l’economia delle aree di montagna”.