Consegnate le Audi e-tron alle località partner dell’arco alpino

Prosegue la strategia Audi Road to zero emissions a Cortina d’Ampezzo, Madonna di Campiglio e in Alta Badia. La Casa di Ingolstadt ha infatti consegnato ai territori partner le nuove Audi etron, la prima vettura Audi completamente elettrica, capostipite di una gamma che entro il 2025 potrà contare su 12 vetture completamente elettriche.

A Cortina d’Ampezzo, ricorda una nota, Audi è partner di località dal 2017. Qui, in accordo con player come Fondazione Cortina 2021, sta portando avanti iniziative e progetti sul territorio, nell’ottica di una riqualificazione e di una mobilità sostenibile della località in vista degli appuntamenti futuri. Come le ‘stazioni meteo’ digitali che mostrano l’interazione tra uomo e ambiente e, grazie alla partnership con ENEL X, sono oggi a disposizione dell’utenza locale e turistica 2 colonnine di ricarica, garantendo così 4 postazioni sul territorio.

Il sindacato di Cortina d’Ampezzo Gianpietro Ghedina

Il brand dei quattro anelli è poi partner di Madonna di Campiglio dal 2014. Qui, dopo una fase di test che ha l’obiettivo di rendere Madonna di Campiglio un comune montano sostenibile dal punto di vista della mobilità, il programma prevedrà, in un secondo momento, di ampliare la flotta di Audi e-tron al resto dell’area e potenzialmente a tutto il Parco dell’Adamello Brenta, entrato a far parte della Rete Europea e Mondiale dei Geoparchi sotto l’egida dell’Unesco.

Con l’Alta Badia la Casa di Ingolstadt ha infine da tempo una fattiva collaborazione che si traduce anche nell’investimento sul comprensorio. Tra le recenti novità annunciate dal Dolomiti Superski ci sono in progetto nuovi collegamenti tra le valli dove l’elettrificazione della mobilità mira a contribuire a preservare il contesto naturalistico. L’impegno di Audi si è concretizzato nella mappatura e la fornitura di colonnine di ricarica elettrica Audi. Stazioni di ricarica sono presenti nei pressi dei principali touch
point Audi e presso le Associazioni Turistiche dell’Alta Badia a disposizione di tutti i possessori di vetture elettriche che si trovano in zona.

Per supportare l’implementazione della mobilità elettrica a 360°, Audi svolge un ruolo attivo su più fronti. Oltre all’intesa con Enel per l’integrazione dei servizi di ricarica nell’offerta di acquisto della nuova Audi e-tron in Italia, e alla partnership sul progetto EVA+ per la realizzazione assieme ad Enel e Verbund di un’infrastruttura di ricarica veloce per veicoli elettrici lungo le strade e autostrade di Italia e Austria (recentemente completato in Italia con 110 le colonnine per la ricarica veloce), Audi AG è anche parte della joint venture “Ionity” finalizzata a creare la rete di ricarica ad alta velocità più grande d’Europa.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Su Pop Economy Teen Parlamento, rubrica dedicata ai giovani parlamentari under 40

Le ricette de La Cucina Italiana su Amazon Alexa

A Made Expo 2019 Elle Decor Design Box, progetto firmato dallo studio Calvi Brambilla