Lombarda e Fnsi: inaccettabili 35 nuovi esuberi a Mondadori

L’Associazione lombarda dei giornalisti (Alg) e la Federazione nazionale della stampa (Fnsi) si schierano al fianco dei giornalisti di Arnoldo Mondadori Editore il cui CdR “si è visto consegnare un cosiddetto piano di interventi che preannuncia altri 35 esuberi. Dopo un decennio di costante ricorso agli ammortizzatori sociali – scrive l’Alg in una nota – l’azienda di Segrate non sa pensare al futuro se non in termini di sacrifici per i lavoratori”. Ecco il comunicato del CdR Mondadori:

Palazzo Mondadori a Segrate (Milano) (Foto ANSA / DBA)

“Il CdR Esecutivo Mondadori denuncia e respinge con sdegno l’ennesimo attacco alla dignità e al futuro dei giornalisti perpetrato dall’azienda, che ha annunciato 35 esuberi su 149 lavoratori. In pratica ogni 4 giornalisti uno sarebbe di troppo.

Una cifra spropositata, inaccettabile e oltretutto immotivata.

Si confermano i peggiori timori sulle reali intenzioni della Mondadori che, lungi dall’attuare una politica equilibrata di costi generali e un reale rilancio delle testate, non sa fare altro che distruggere, cancellare e additare pretestuosamente i giornalisti come causa di una crisi che li ha visti spesso nei panni di vittime. Basti ricordare che, in pochi anni, da oltre 500 i giornalisti sono scesi a 170.

Il CdR respinge la dichiarazione di esuberi, proclama immediatamente un rigoroso blocco degli straordinari e si riserva di individuare e attuare quanto prima ogni iniziativa pubblica e aziendale per accendere i riflettori nazionali su quello che ritiene un vero e proprio scandalo.

Il CdR Esecutivo e i Fiduciari di Testata Arnoldo Mondadori Editore”

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, sottosegretario Martella: stop alle aggressioni, difendiamo l’informazione. Da Salvini frasi inaccettabili

Editoria, sottosegretario Martella: stop alle aggressioni, difendiamo l’informazione. Da Salvini frasi inaccettabili

Vigilanza Rai, pronto il testo sui limiti alle esternazioni social dei dipendenti del servizio pubblico

Vigilanza Rai, pronto il testo sui limiti alle esternazioni social dei dipendenti del servizio pubblico

Papa: globalizzazione nociva quando uniforma tutto. Informazione locale, più autentica e vicina alla gente

Papa: globalizzazione nociva quando uniforma tutto. Informazione locale, più autentica e vicina alla gente