Rai: Collovati sospeso per due settimane dopo le frasi sessite a Quelli che il calcio

Dopo i giudizi considerati sessisti sulle donne e le tattiche calcistiche espressi durante la puntata di ‘Quelli che il calcio’, arriva il cartellino rosso per Fulvio Collovati. La Rai infatti avrebbe deciso di sospendere per due settimane da tutte le attività in radio e tv l’ex calciatore campione del mondo ’82.

Stando ad alcune indiscrezioni circolate ieri, sulla questione sarebbe intervenuto lo stesso ad Fabrizio Salini, esprimendo con una telefonata ai vertici di Rai2 la sua irritazione.

Fulvio Collovati (Foto ANSA/FLAVIO LO SCALZO)

A poco sono dunque servite le scuse tardive di Collovati per arginare la polemica che ha infiammato il web e provocato le reazioni di varie protagoniste del calcio femminile, come Carolina Morace, allenatrice del Milan e Regina Baresi, capitano dell’Inter Women.
A prendere posizione contro l’opinionista anche l’esecutivo Usigrai, insieme al Cpo del sindacato dei giornalisti Rai. “Qualcuno ha spiegato al signor Fulvio Collovati che la Rai ha un contratto di servizio che impone un linguaggio non stereotipato nei confronti delle donne?”, hanno scritto, invitando i responsabili del programma, della direzione e dei vertici della Rai a “prendere le distanze, stigmatizzare e porre rimedio a quanto avvenuto”.

“La frase di Collovati infatti non soltanto denota mancanza di sensibilità umana e professionale ma soprattutto viola palesemente quanto previsto dal contratto di servizio nell’articolo 2 comma 3 lettera g: ‘Superare gli stereotipi di genere al fine di promuovere la parità e di rispettare l’immagine e la dignità della donna anche secondo il principio di non discriminazione'”, hanno rimarcato.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Agcom: multa da 2,4 milioni a Sky per il pacchetto Calcio. La pay annuncia ricorso al Tar: agito nel rispetto delle norme

Agcom: multa da 2,4 milioni a Sky per il pacchetto Calcio. La pay annuncia ricorso al Tar: agito nel rispetto delle norme

Stati generali editoria: circa 800 risposte alla consultazione pubblica. Libertà, tutela minori e privacy i temi meno sentiti. Vincono i soldi

Stati generali editoria: circa 800 risposte alla consultazione pubblica. Libertà, tutela minori e privacy i temi meno sentiti. Vincono i soldi

Copyright, ricorso della Polonia alla Corte Ue contro la direttiva: rischio censura preventiva

Copyright, ricorso della Polonia alla Corte Ue contro la direttiva: rischio censura preventiva