Pinterest deposita i documenti per quotarsi. Possibile il debutto in Borsa a giugno

Pinterest ha presentato richiesta alla Sec, la Securities and Exchange Commission, per un’offerta pubblica iniziale. Il social con i suoi sottoscrittori, guidati da Goldman Sachs e Jp Morgan, segnala il Wall Street Journal, punterebbero a quotare il gruppo in Borsa alla fine di giugno.

La società ha superato a settembre i 250 milioni di utenti attivi al mese e ha registrato nel 2018 ricavi per oltre 700 milioni di dollari, in aumento del 50% rispetto all’anno precedente.

Ben Silbermann, ceo di Pinterest

A Pinterest dovrebbe essere riconosciuta una valutazione pari ad almeno 12 miliardi di dollari, livello raggiunto nella recente fase di funding del social network.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, sottosegretario Martella: stop alle aggressioni, difendiamo l’informazione. Da Salvini frasi inaccettabili

Editoria, sottosegretario Martella: stop alle aggressioni, difendiamo l’informazione. Da Salvini frasi inaccettabili

Vigilanza Rai, pronto il testo sui limiti alle esternazioni social dei dipendenti del servizio pubblico

Vigilanza Rai, pronto il testo sui limiti alle esternazioni social dei dipendenti del servizio pubblico

Papa: globalizzazione nociva quando uniforma tutto. Informazione locale, più autentica e vicina alla gente

Papa: globalizzazione nociva quando uniforma tutto. Informazione locale, più autentica e vicina alla gente