Pinterest deposita i documenti per quotarsi. Possibile il debutto in Borsa a giugno

Condividi

Pinterest ha presentato richiesta alla Sec, la Securities and Exchange Commission, per un’offerta pubblica iniziale. Il social con i suoi sottoscrittori, guidati da Goldman Sachs e Jp Morgan, segnala il Wall Street Journal, punterebbero a quotare il gruppo in Borsa alla fine di giugno.

La società ha superato a settembre i 250 milioni di utenti attivi al mese e ha registrato nel 2018 ricavi per oltre 700 milioni di dollari, in aumento del 50% rispetto all’anno precedente.

Ben Silbermann, ceo di Pinterest

A Pinterest dovrebbe essere riconosciuta una valutazione pari ad almeno 12 miliardi di dollari, livello raggiunto nella recente fase di funding del social network.