Venerdì e Sabato Super De Filippi: Uomini e donne batte Clerici e C’è posta per te stacca Amadeus

Di nuovo vittoria doppia del Biscione in due giornate clou del fine settimana.

Nella serata di venerdì 22 febbraio 2019, ‘Uomini e Donne – La scelta’ –il docureality della Fascino promosso in prima serata – ha raccolto davanti al video 3,450 milioni di spettatori con il 17,8% di share.

Su Rai1 la seconda puntata di ‘Sanremo Young’ – che sette giorni prima aveva vinto il confronto con la rete rivale – con Antonella Clerici alla conduzione, e tanti giovani talenti canori impegnati nei duetti con i big, stavolta è calato a 3,1 milioni di spettatori pari al 14,4% di share ed ha perso la sfida. Sul terzo gradino del podio si è installata Rai3 con il film ‘Scusate se esisto’ a 1,6milioni di spettatori ed il 6,8% che ha battuto il film di Italia 1 (‘Transporter: Extreme’ a 1,563 milioni e 6,5%).

Più interessante la partita tra le altre proposte, quasi tutte a target pregiato. Su Tv8 ‘Italia’s Got Talent’ con 1,3 milioni e il 5,5% si è lasciata dietro Rete4 (‘Quarto Grado’ a 1,182 milioni e 6,2%), il ritorno su Nove di ‘Fratelli di Crozza’ (1,1 milioni e 4,6%) e su La7 ‘Propaganda Live’ (più lungo per durata, il programma di Diego Bianchi è arrivato a 948mila spettatori e il 5,1%). Male ha fatto il telefilm su Rai2 (‘Ncis’ a 929mila e 3,7%).

Nella serata di sabato 23 febbraio 2019, invece, dominio sempre più chiaro di Canale 5. ‘C’è posta per te’ ha sfondato la soglia del 30% sfoderando tra gli ospiti anche Emma Marrone e Owen Wilson (5,788 milioni e 30,4%).

Mentre su Rai1 ‘Ora o mai più’ , con Amadeus alle prese con alcuni campioni della musica impegnati come coach di cantanti dimenticati in cerca di nuova gloria, ha avuto 3,488 milioni di spettatori e il 17,5%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, Crimi: obiettivo riforma di “grande respiro”. Conte: verso un sistema più “efficiente e rigoroso”

Editoria, Crimi: obiettivo riforma di “grande respiro”. Conte: verso un sistema più “efficiente e rigoroso”

Copyright, appello dal vicepresidente Ue Ansip: sostegno alla riforma. Testo diverso da quello di luglio: non è macchina da censura

Copyright, appello dal vicepresidente Ue Ansip: sostegno alla riforma. Testo diverso da quello di luglio: non è macchina da censura

Rai: all’esame del Cda la riorganizzazione della Corporate e la nuova direzione generale

Rai: all’esame del Cda la riorganizzazione della Corporate e la nuova direzione generale